Incidenti stradali

Christian morto dopo un incidente stradale, il cordoglio di amici e parenti su facebook

Al momento dell'incidente il ragazzo era solo alla guida della sua auto, una Volkswagen Polo grigia

Forse un colpo di sonno. Non è esclusa l'alta velocità. Di certo Roma piange un'altra giovane vittima della stradale. Christian Avenali aveva appena 26 anni. Il suo cuore ha smesso di battere lunedì 3 maggio dopo che la sua auto, una Volkswagen Polo si è ribaltata. Il ragazzo che stava tornando da Ostia, stava percorrendo lo stradone di via Canale della Lingua quando all'incrocio con via Epaminonda, tra Stagni e Casal Palocco, è avvenuto l'incidente. 

In quell'auto nessuno era con lui. E, secondo i rilievi del X Gruppo della polizia locale di Roma Capitale, nell'incidente non sarebbe rimasta coinvolta nessun'altra vettura. Christian Avenali, cameriere con una grande passione per lo sport e la musica, aveva studiato all'Itc Vincenzo Arangio Ruiz all'Eur. Poi si era trasferito verso il mare. 

Zona gialla, strade rosso (sangue): scia di morti a Roma e provincia, otto le vittime in sei giorni

Con gli amici andava spesso a mangiare e, come si vede dai social, amava le sue nipotine. Toccante, su Instagram, il messaggio di cordoglio di Simone, uno dei suoi più cari amici ancora sotto choc: "All'inizio eravamo un sacco distaccati, io troppo alla mano e spontaneo, non me potevi vede proprio. Con il tempo e lavorando insieme ci siamo conosciuti, abbiamo condiviso tanto, e siamo diventati fratelli inseparabili. C'eri sempre per qualsiasi cosa, mi chiamavi 18 volte al giorno e io me esaurivo perché odio stare al telefono. Mi hai sempre difeso, mi hai fatto diverti un sacco ogni santo giorno, eri una delle mie spalle più grandi per qualsiasi cosa. Stavamo così bene insieme perché eri semplicemente come me prendendo la vita come un cabaret, ridendo di ogni cosa, dalle più stupide alle più importanti, cercando di alleggerirci la vita a vicenda. Dopo la scomparsa di mio papà t'avrei voluto dì tante cose che adesso tu già saprai, m'avresti detto tante belle parole e me saresti stato più vicino che mai, soprattutto adesso in uno dei momenti più difficili della mia vita. Adesso tu sarai per sempre con me. Te lo prometto che non t'accanno mai. 26 anni per sempre". 

Lacrime che trapelano anche del messaggio di Angela: "Potrei pubblicare infinite foto che parlano di noi. Mi hai dato tanto Cri, mi hai lasciato tanto, e questa era l'unica cosa che non dovevi farci, tutto ma questa no, mi stai mettendo a dura prova e tu lo sai, eri il mio punto di riferimento ed ora, dove sei finito? Sarà difficile, molto. Ho insistito tanto per venire da te domenica sera, a tutti i costi dovevo venire da te, un motivo c'era ed è ovvio, che se avessi saputo tutto prima, ti avrei tenuto con me h24 per non farti andare mai via. Tu sai. Resterai per sempre dentro me, te lo prometto ami mio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Christian morto dopo un incidente stradale, il cordoglio di amici e parenti su facebook

RomaToday è in caricamento