Perde controllo dello scooter e finisce contro un muro: morto operaio 57enne

Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118 ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Cesidio Mari, operaio di Guidonia

Immagine di repertorio

Ha perso il controllo del suo scooter Honda Sh finendo contro un muro. Cesidio Mari, operaio di 57 anni, è morto sul colpo a causa di un incidente stradale avvenuto al chilometro 18 di via Maremmana Inferiore, nel pomeriggio di lunedì 2 novembre. Sul posto i carabinieri della stazione di Marcellina e il personale medico del 118.

Cesidio Mari, secondo i primi riscontri, viaggiava in sella al suo scooter in direzione Guidonia, dove viveva, quando per cause in corso di accertamento ha perso il controllo dell'Honda Sh schiantandosi contro un muro: l'impatto è stato fatale. Inutili  soccorsi. 

I carabinieri stanno ricostruendo l'esatta dinamica dell'incidente mortale e hanno sequestrato lo scooter così come da paressi. La salma è stata trasferita al Verano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento