rotate-mobile
Incidenti stradali

Torna a casa e viene investita da un corriere, morta un'anziana. Il conducente positivo al test anti droga

Antonietta Massimi lascia il marito e due figli, un uomo e una donna. La donna era stata investita vicino casa lo scorso venerdì

È morta dopo due giorni di agonia in ospedale Antonietta Massimi, la signora di 79 anni investita investita a Genzano lo scorso venerdì e trasportata d'urgenza in ospedale, al Policlinico Umberto I di Roma, con l'eliambulanza. L'incidente stradale era avvenuto nella mattinata del 17 settembre a Genzano di Roma, Comune dei Castelli Romani. 

Secondo quanto si apprende l'anziana stava rientrando nella sua abitazione di via Sebastiano Silvestri quando è stata investita in retromarcia dal furgone guidato da un corriere che consegna pacchi postali per una ditta privata. Richiesto l'intervento, dei soccorritori sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Genzano e la polizia locale. Ferita gravemente è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso che ha poi trasportato la donna al Policlinico Umberto I di Roma. 

Purtroppo le lesioni subite sono state fatali per la signora. Antonietta Massimi è morta ieri. L'anziana lascia il marito e due figli, un uomo e una donna. Ora si complica la posizione del conducente del furgone postale, indagato come da prassi per omicidio stradale. L'uomo, secondo quanto apprende RomaToday, è risultato positivo al test per determinare la presenza nel sangue di sostanze stupefacenti. Il mezzo, dopo l'incidente, era stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a casa e viene investita da un corriere, morta un'anziana. Il conducente positivo al test anti droga

RomaToday è in caricamento