Via Anagnina: auto investe due ragazze, grave una 28enne

Alla guida della Fiat Seicento un 75enne rimasto illeso. La giovane portata al policlinico Tor Vergata in codice rosso. Per lei prognosi di 60 giorni

Foto Sulpl Roma

Grave incidente stradale nella serata di ieri nella zona di Morena. Poco dopo le 18 un'auto, una Fiat Seicento, condotta da un uomo di 75 anni, ha investito due giovani su via Anagnina, all'altezza del civico 459. Secondo quanto riferito dal blog del sindacato di polizia locale Sulpl una delle due giovani è rimasta illesa, mentre l'altra è stata trascinata dall'auto. Secondo quanto appreso da RomaToday la giovane sarebbe rimasta incastrata sotto il veicolo. Per liberarla è stato necessario ribaltare il mezzo.

Per la 28enne necessario il ricovero in ospedale. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118 che ha trasportato la giovane al policlinico Tor Vergata, dove è entrata in codice rosso: per lei prognosi di 60 giorni. Illeso il conducente della vettura. La scena ha attirato la curiosità di molti automobilisti in transito su via Anagnina, incuriositi dalla presenza del mezzo ribaltato. 

A condurre i rilievi gli uomini del VII gruppo Tuscolano. Il sindacato Sulpl riferisce: "Grandi difficoltà per i rilievi da parte del VII Gruppo Tuscolano della Polizia Locale in quanto le altre pattuglie disponibili erano in piantonamento fisso ai campi nomadi di Barbuta e Ciampino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento