Cronaca Nettuno

Incidente durante un lancio con il paracadute, grave maggiore dei Carabinieri

Il 32enne avrebbe sbagliato manovra in fase di atterraggio finendo prima contro un albero e poi contro una rete. Gravi le sue condizioni

Sono definite "preoccupanti" le condizioni del maggiore dei Carabinieri rimasto coinvolto in un incidente con il paracadute a Nettuno. Il 32enne ufficiale è ricoverato al San Camillo di Roma, dove è giunto grazie all'ausilio dell'elisoccorso. 

I fatti nel primo pomeriggio di oggi. Decollato dall'aviosuperfice "Le Grugnole" di Nettuno, l'uomo si è lanciato, ma qualcosa è andato storto e la caduta lo ha fatto finire in un terreno vicino all'aviosuperficie. Di fatto il Maggiore ha fallito il bersaglio andando a impattare prima contro un albero e poi di rimbalzo contro la rete di recinzione del campo di aviazione. Nell'impatto il paracadutista ha riportato un forte trauma cranico e politrauma diffuso.

Sul posto, immediato l'intervento dei sanitari del 118 del capoluogo pontino che hanno chiesto sul posto anche l'intervento dell'eliambulanza. L'uomo quindi è stato trasportato al San Camillo di Roma. Sull'episodio indagano le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente durante un lancio con il paracadute, grave maggiore dei Carabinieri

RomaToday è in caricamento