Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Calciatore 13enne sbatte la testa contro un palo della porta: è grave

E' accaduto durante una partita di calcio in un campo di Fara San Martino, in provincia di Chieti. Il giovane trasportato all'ospedale con un trauma cranico

Una fatalità costata un ricovero d'urgenza ad un giovane calciatore romano. A sbattere la testa contro il palo di una porta di un campo di calcio di Fara San Martino, in provincia di Chieti, un 13enne, ricoverato in gravi condizioni al reparto di neurochirurgia dell'ospedale di Pescara dopo aver impattato con la testa contro uno dei legni della porta.

EMORRAGGIA ALL'ORECCHIO - Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie il giovane romano, che era in ritiro con una società calcistica di Monteverde, ha perso conoscenza dopo aver sbattuto violentemente il capo accusando una emorraggia all'orecchio.

ELIAMBULANZA - Il 13enne è stato immediatamente soccorso da un'ambulanza del 118 partita da Casoli e da una eliambulanza partita da Pescara. Ricoverato nel nosocomio abruzzese, il  giovane è tenuto sotto stretta osservazione medica per un trauma cranico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciatore 13enne sbatte la testa contro un palo della porta: è grave

RomaToday è in caricamento