Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Frascati / Piazza Guglielmo Marconi

Invade corsia opposta e si scontra contro l'auto dei carabinieri, poi tenta la fuga

L'incidente è avvenuto nella notte a Frascati. Il 44enne è stato poi bloccato ed arrestato dai militari dell'Arma

A tutta velocità a bordo di un'auto ha invaso la corsia di marcia opposta scontrandosi contro la 'gazzella' dei Carabinieri in servizio di pattuglia che transitava in quel momento. E' accaduto nella notte in piazza Marconi a Frascati. Alla guida della vettura un 44enne romano, con precedenti, insieme ad un passeggero, 25enne di Napoli. 

Dopo aver causato l’incidente, l’auto si è data alla fuga in direzione di via Tuscolana ma è stata intercettata poco dopo da un equipaggio dei Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Frascati che era stato immediatamente allertato dalla centrale operativa del gruppo di Frascati. Il conducente del veicolo è stato sottoposto all’alcol-test e risultato positivo in quanto trovato con un tasso alcolemico di 1.47 g/l.

È stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e allontanamento dal luogo dell’incidente ed è stato accompagnato in caserma dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Con le stesse accuse, invece, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero il passeggero. Per i Carabinieri coinvolti nell’incidente solo lievi contusioni medicate presso l’ospedale di Frascati.

Nel pomeriggio, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, a conclusione di attività d’indagine, hanno arrestato un 40enne romano, senza occupazione e già noto per precedenti reati, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 26 agosto 2020 dal Tribunale ordinario di Roma – Sezione Gip, per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

I Carabinieri hanno portato alla luce numerosi episodi di violenza fisica e verbale commessi dall’uomo nei confronti dei genitori conviventi. Nello specifico, l’arrestato, soggetto tossicodipendente, allo scopo di ottenere giornalmente delle somme di denaro per l’acquisto di droga, picchiava e minacciava ripetutamente le vittime, anche utilizzando coltelli da cucina.

Il 40enne è stato rintracciato presso la propria abitazione e poi tradotto nel carcere di Velletri, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invade corsia opposta e si scontra contro l'auto dei carabinieri, poi tenta la fuga

RomaToday è in caricamento