Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via dei Chiavari

Usa l'acido per sturare il lavandino e le scoppia in faccia: 30enne in fin di vita

La ragazza è ricoverata con ustioni di terzo grado sul 40 per cento del corpo. L'incidente in un appartamento di via Chiavari

L'ospedale Sant'Eugenio dove è stata ricoverata la giovane

Una reazione chimica che mai si sarebbe potuta immaginare. Lotta tra la vita e la morte una ragazza romana di 30 anni investita dallo scoppio causato dall'acido che stava versando nelle tubature del lavandino della cucina del proprio appartamento di via dei Chiavari, in pieno Centro Storico. L'incidente domestico si è verificato poco dopo le 14.00 di ieri 8 ottobre.

REAZIONE CHIMICA - Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la giovane stava versando il prodotto chimico, in vendita nei supermercati regolarmente, nel lavandino della cucina. Poi per cause ancora in via di accertamento, il versaggio dell'acido avrebbe causato una reazione chimica provocando uno scoppio dello stesso con dei violenti schizzi che l'hanno investita in pieno sul volto e sul corpo.

URLA DELLA DONNA - Le urla della vittima hanno attirato il compagno della 30enne, residente con lei nello stesso appartamento a due passi da piazza Sant'Andrea della Valle. Giunto in cucina l'uomo, un 35enne romano, ha provato un primo soccorso rimanendo a sua volta ustionato alle mani. Allertati i sanitari del 118 la giovane è stata trasportata in codice rosso all'ospedale Sant'Eugenio.

IN PERICOLO DI VITA - Arrivata nel nosocomio in stato cosciente, i medici le hanno riscontrato ustioni di terzo grado sul 40 per cento del corpo. La giovane è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenute due pattuglie di polizia dei commissariati Trevi ed Esquilino.

INCIDENTE DOMESTICO - Gli investigatori sono al lavoro per comprendere cosa abbia causato l'incidente. Due le ipotesi al vaglio: la presenza di acqua nel lavandino o un versamento di troppo prodotto nel lavandino che, in entrambi i casi, avrebbero causato la reazione chimica. Gli agenti non escludono comunque altre ipotesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa l'acido per sturare il lavandino e le scoppia in faccia: 30enne in fin di vita

RomaToday è in caricamento