Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Inchiesta Vigili, Pecoraro: "Non c'è un fenomeno di corruzione diffusa"

Il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro parla dell'inchiesta sul presunto racket di licenze

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"La certezza è che non c'è un fenomeno di corruzione diffusa, non c'è alcun sistema ma un singolo episodio". Lo afferma il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro al termine di un vertice in Prefettura sul presunto racket di licenze. Il prefetto quindi si rivolge ai commercianti: "Se qualcuno avesse voci o sentori di episodi del genere io invito a fare un esposto alle forze dell'ordine, perché può essere un elemento che aiuta". Parlando dell'incontro con le associazioni dei commercianti Pecoraro riferisce: "I commercianti riferiscono di altre denunce però archiviate dalla Procura". Infine sottolinea "il lavoro di regole e trasparenza che sarà portato avanti con il protocollo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Vigili, Pecoraro: "Non c'è un fenomeno di corruzione diffusa"

RomaToday è in caricamento