Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Inchiesta sulle piscine dei Mondiali di Nuoto '09: tutti assolti

Tra i 19 imputati per gli impianti di Roma c'erano Angelo Balducci, ex presidente del Consiglio nazionale dei lavori pubblici, e Claudio Rinaldi, l'ex commissario della rassegna iridata

Tutti assolti nel processo per l'inchiesta sulle piscine per i mondiali di nuoto del 2009. Tra i 19 imputati c'erano Angelo Balducci, ex presidente del Consiglio nazionale dei lavori pubblici, e Claudio Rinaldi, l'ex commissario della rassegna iridata.

Il giudice monocratico Marina Finiti, al termine di un processo durato due anni, ha assolto "perchè il fatto non sussiste" gli imputati tra i quali l'architetto Angelo Zampolini, il cui nome compare anche nella vicenda giudiziaria relativa all'appartamento al Colosseo dell'ex ministro Claudio Scajola. 

Il pm Sergio Colaiocco contestava agli imputati una serie di violazioni edilizia e paesaggistiche e aveva concluso la sua requisitoria sollecitando 10 condanne tra le quali quelle di Balducci e Rinaldi. Assolti anche i gestori dei circoli sportivi Salaria Sport Village, Asd Reale Circolo Tevere Remo, Gav Sport City e Flaminio Sporting Club dove erano state costruite le opere per i mondiali.

"Il Salaria Sport Village era perfettamente regolare, sia dal punto di vista amministrativo che da quello penale. Il centro riprenderà l'attività al cento per cento. E da ora in poi si deve affermare che non è stata fatta alcuna violazione per la realizzazione degli impianti". 

Lo affermano i legali del circolo sportivo, gli avvocati Cesare Placanica, Antonio Barbieri e Giovanni Aricò, dopo la sentenza del giudice monocratico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sulle piscine dei Mondiali di Nuoto '09: tutti assolti

RomaToday è in caricamento