Tragedia sfiorata a Garbatella: fuma a letto e brucia casa, 48enne ustionato

E' successo in via Roberto de Nobili dove un uomo di 48 anni è rimasto ustionato. Non è in pericolo di vita, ma in gravi condizioni. Tra le cause dell'incendio una sigaretta

Tragedia sfiorata nella notte tra il 30 e il 31 marzo a Garbatella. Intorno alle 1:15, in via Roberto De Nobili, un incendio ha distrutto un appartamento abitato da un romano di 48 anni. Ad allertare i soccorsi sono stati i vicini e così, in pochi minuti, sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco di Roma, che hanno spento le fiamme, i sanitari del 118 e i Carabinieri della locale stazione. 

USTIONATO - L'uomo, ferito in gravi condizioni, è stato trasportato in codice rosso al centro ustioni del Sant'Eugenio. E' attualmente ricoverato per pesanti ustioni al volto e al petto, stabile e non in pericolo di vita.  

IPOTESI SIGARETTA - Le indagini fatte dai militari di Garbatella hanno appurato che ad innescare l'incendio, con ogni probabilità, sia stata una sigaretta fumata a letto dall'uomo che ha quindi generato le fiamme coinvolgendo gran parte dell'abitazione. I Vigili del Fuoco, concluso l'intervento, hanno dichiarato l'appartamento inagibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento