menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Stefano Mancinelli

Foto di Stefano Mancinelli

Incendio ai Castelli, fiamme sul monte di Rocca Priora: canadair in volo e fumo sulla Tuscolana

Le fiamme, per la seconda volta in due giorni, sono state appiccate nella parte del Monte Fiore e le colline circostanti. Sul posto 50 operatori della protezione civile, vigili del fuoco, i guardia parco e i carabinieri

I carabinieri indagano sulla serie di incendi, quattro, che in due giorni stanno divampando sul Parco dei Castelli Romani. Le fiamme, ieri come oggi, sono scoppiate sul Monte Fiore, a Rocca Priora, tra il chilometro 32 e il chilometro 30,500 di via Tuscolana. A bruciare, nel pomeriggio del 22 agosto, circa 8mila ettari di sterpaglie. 

Sul posto circa 50 operatori della protezione civile di Rocca Priora, Genzano e Montecompatri, i guardia parco, i vigili del fuoco e due canadair. Per permettere i soccorsi è stato chiuso un tratto della via Tuscolana adiacente all'incendio, tra i Pratoni del Vivaro e l'incrocio con il paese.

Chiusa anche la via dei Pratoni del Vivaro in direzione Tuscolana dalla via dei Laghi. Insieme ai carabinieri della locale stazione di Rocca Priora anche i carabinieri forestali per le indagini, l'ipotesi dolosa è concreta. Sul posto anche la sindaca di Rocca Priora Anna Gentili. Il fumo, altro, è stato notato a Grottaferrata, Rocca di Papa, Frascati, Velletri, Nemi, Artena e Lariano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento