Incendio a Rocca Cencia, fiamme nell'impianto Ama

Le fiamme poco prima delle 20. Vigili del fuoco sul posto: rogo domato in meno di un'ora. Sulla zona una coltre di fumo. Raggi: "Se questo è un attacco, e non un incidente, chi l'ha fatto deve sapere che noi non ci fermiamo e che non ci piegheranno"

Foto in basso Katiuscia T

Incendio nell'impianto Ama di Rocca Cencia. Poco prima delle 20 diversi residenti hanno segnalato la presenza di fumo, scorgendo (e fotografando) delle fiamme provenire dall'area che ospita la struttura che tratta i rifiuti della Capitale. Immediato l'allarme ai vigili del fuoco che si sono precipitati sul posto con diverse squadre.

incendio-22-3

Cosa è successo al Tmb di Rocca Cencia

Il rogo, dalle informazioni raccolte, è divampato alle 19.40 in un capannone di 2000 metri quadri e, dalle 21.30, è sotto controllo: le squadre dei vigili del fuoco hanno circoscritto da subito le fiamme. Alle 22.30 la nota dal comando di via Genova: "L'incendio è domato, le attività di raffreddamento proseguiranno tutta la notte. Sul posto sarà inviata anche una squadra del Nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico) per la protezione degli operatori".

Da capire l'entità del rogo e gli eventuali danni riportati dall'impianto stesso. L'entità dell'accaduto è comunque ampiamente inferiore al rogo che ha interessato il Tmb Ama di via Salaria l'11 dicembre scorso. [QUI LA NOTIZIA]. L'impianto, nel quale era stata aumentata la sorveglianza, era fermo e all'interno, secondo quanto si apprende, c'erano poco più di 200 tonnellate di rifiuti.

Raggi a Rocca Cencia

La sindaca Virginia Raggi, impegnata nell'intervista a Non è l'Arena da Massimo Giletti, ha appreso la notizia in diretta ed ha deciso di recarsi sul posto per appurare l'entità del rogo. Rivolgendosi a Giletti: "Io so che rifiuti rendono tanto, quando si parla di riduzione dei rifiuti e riciclo spinto si dice ad un determinato sistema che quel ciclo è finito ed è evidente che quel sistema non ci sta", ha aggiunto l'esponente del M5S che poco prima aveva ricordato dell'indagine della Procura. Alle 22.20 La telefonata della sindaca dall'impianto: "Se questo è un attacco, e non un incidente, chi l'ha fatto deve sapere che noi non ci fermiamo e che non ci piegheranno". Prima di lei a Rocca Cencia è arrivato l'assessore regionale ai rifiuti Massimiliano Valeriani.

Romanella: "Situazione sotto controllo"

Terminata la visita Raggi è corsa via in auto, senza fermarsi nè con i cronisti, nè con i cittadini. Poco prima di mezzanotte a parlare, fuori dal Tmb, è il presidente del VI Municipio Roberto Romanella: "La situazione è sotto controllo: l'impianto non è fuori uso e terminate le fasi di messa in sicurezza potrebbe tornare operativo. Ovviamente la decisione spetterà alla Procura visto che per le indagini potrebbe mettere la struttura sotto sequestro. Sono al lavoro squadre dell'Arpa per monitorare la qualità dell'aria". Incalzato dai giornalisti sulla chiusura dell'impianto richiesta a gran voce dai cittadini esasperati, Romanella spiega: "Abbiamo fatto quattro consigli municipali sul tema. Da parte nostra la volontà è di chiudere l'impianto, cosa che però non può avvenire dal giorno alla notte".

incendio rocca cencia 3-2

Il fumo dopo l'incendio

A preoccupare, nei minuti successivi al rogo, è la coltre di fumo che si è addensata sulla zona. Molti residenti raccontavano di un odore acre che rende impossibile tenere aperte , le finestre. Sul posto il consigliere municipale di Italia in Comune Dario Nanni: "C'è una viavai continuo di squadre dei vigili del fuoco: per fortuna le fiamme sembrano circoscritte. L'odore acre e la puzza di plastica arrivano fino a tre chilometri dal punto dell'incendio". A mezzanotte però nei pressi dell'impianto, complice anche un leggero vento, i miasmi erano pressoché spariti.

I lavoratori su twitter

Su twitter i lavoratori Ama, account che informa sulla situazione rifiuti in città, hanno postato un video dall'interno dell'impianto, sottolineando come lo stesso oggi sia fermo. Anche loro raccontano di una situazione assolutamente sotto controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento