Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Rifiuti e cassonetti dati alle fiamme il giorno di Natale: incendi da Prati a Tor Sapienza

Ad andare in fiamme rifiuti di tutti i tipi, dai materassi alle buste di plastica piene di indifferenziata

Da Tor Sapienza a Prati passando per Conca d'Oro. Serie di cassonetti e rifiuti in fiamme la giornata di Natale e nella mattinata del 26 dicembre. Tante le situazioni in cui i Vigili del Fuoco sono stati costretti a intervenire. In via Raffaele Costi, intorno alle 15:30, il rogo più grande. 

E' avvenuto tra il parco Fabio Montagna e lo svincolo della A24. Sul posto i pompieri allertati dai residenti. Ad andare in fiamme materassi, sacchi di rifiuti, sedie, scatole di cartone e qualche rimasuglio dalla serata della vigilia di Natale. Intorno alle 19:30, quindi, lo scenario si è spostato in zona Prati. 

Qui a bruciare cassonetti in via degli Scipioni e via Germanico. Rogo e contenitori Ama distrutti anche in via Ottaviano. Situazione simile pure in via di Conca d'Oro all'altezza dei civici 285 e 287 con due cassonetti bruciati nella notte e in via Palasciano, a Monteverde. Episodi questi, avvenuti nonostante le rassicurazioni di Ama che aveva comunicato il piano speciale da attuare nei giorni di festa, "d'intesa con l’Amministrazione di Roma Capitale".

Tra il giorno di Natale e Santo Stefano "saranno complessivamente al lavoro oltre 3mila700 tra operatori ecologici, autisti e preposti territoriali". E ancora, "le officine aziendali saranno regolarmente aperte con 2 turni di lavoro a Natale e h24 a Santo Stefano", aveva reso noto l'azienda.

6A0EDB73-DAEB-427B-BE30-82542E2D7CE2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e cassonetti dati alle fiamme il giorno di Natale: incendi da Prati a Tor Sapienza

RomaToday è in caricamento