Incendio sul Raccordo Anulare: ancora un bus in fiamme, paura sull'86 a Castel Giubileo

Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco. Traffico intenso in corsia interna ed esterna, anche a causa di un incidente tra Salaria e Cassia. Indagine interna dell'Azienda dei Trasporti Romana

Foto Giorgio M. Sei di Labaro se

Una alta colonna di fumo visibile da buona parte del Grande Raccordo Anulare. A causarla un autobus dell'Atac, andato a fuoco questa mattina alle 7:00 per cause ancora in via di accertamento mentre transitava in carreggiata interna all'altezza della diga di Castel Giubileo (km 18+500). Spento l'incendio dai vigili del fuoco del comando provinciale di Roma nessuno è rimasto ferito né si sono registrati danni ad altri veicoli. A prendere fuoco un bus della linea 86. 

CHIUSA USCITA CASTEL GIUBILEO - Per consentire l'intervento dei soccorritori si è resa necessaria la chiusura dell'uscita Castel Giubileo, aperta in direzione Labaro.  Inevitabili le ripercussioni al traffico, rallentato.

INDAGINE INTERNA DI ATAC - Per fare luce sulle cause che hanno determinato l'incendio dell'86, come comunica l'Azienda dei Trasporti Romana "Atac ha immediatamente avviato un'indagine interna per accertare le cause dell'incendio che stamane intorno alle 7 ha coinvolto un autobus della linea 86 all'altezza dell'uscita del raccordo di Castel Giubileo. Il bus si stava recando al capolinea per prendere servizio e quindi non aveva passeggeri a bordo. L'evento, grazie anche alla professionalità dell'autista, è stato gestito in piena sicurezza. La vettura, distrutta dal fuoco, era in servizio da quasi quindici anni". 

INCIDENTE IN CARREGGIATE ESTERNA - Poco dopo a creare difficoltà agli automobilisti in transito sul Grande Raccordo Anulare, ma in carreggiata esterna, è stato un incidente stradale. Il sinistro all'altezza dello svincolo 8, anche qui si sono registrate code tra l'uscita SS4 via Salaria e lo svincolo 3 per la via Cassia. Sul posto anche il personale Anas e la Polizia Stradale. 


BUS IN FIAMME - Una lungo elenco quelli dei bus in fiamme su strade della Capitale e della sua provincia. Risale allo scorso 25 febbraio un vasto rogo che ha investito un bus notturno della linea N1, con il conducente rimasto intossicato dopo essere stato sorpreso dalle fiamme mentre il mezzo pubblico, vuoto, transitata su via della Pineta Sacchetti in direzione del deposito di Tor Sapienza. Dunque un nuovo incendio a bordo di un bus in servizio nella Capitale. Ultimo in ordine cronologico prima di quello di Torrevecchia, il bus 46, interessato da un incendio lo scorso 14 febbraio a circonvallazione Cornelia. Sempre a febbraio (il 6), un bus della linea 98F ha preso fuoco in via Marino Mazzacurati, al Corviale.

INCENDI NEL 2016 - Prima di quello era stato il bus 451 a prendere a fuoco. Era l'8 dicembre ed il mezzo pubblico venne investito dal rogo mentre transitava su via Palmiro Togliatti, zona Centocelle. Il 16 novembre era stata la volta di un autobus in fiamme in zona Termini

I PRECEDENTI - Si ricordano anche l'incendio sulla Tangenziale Est che ha coinvolto un autobus C2, quello a Serpentara con il numero 80 in fiamme, oppure l'incendio della scorsa estate quando un autobus è finito carbonizzato davanti la stazione Colombo di Ostia.

ESTATE DI FUOCO - Lo stesso mese (il 2 luglio) di un altro mezzo Atac, distrutto dalle fiamme mentre viaggiava sul lungotevere in Sassia. Il mese prima era stata la volta di uno mezzo della linea Tpl, fermo al capolinea di circonvallazione Cornelia. Il 1° giugno toccò a un bus della linea 495 che viaggiava alle 8 del mattino, ora di punta, in viale del Muro Torto. Ancora il 10 maggio ad andare a fuoco fu l'N28 in transito sulla via Casilina nella zona di Torre Gaia. E il 31 marzo il 709, mentre circolava sulla via Pontina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento