Cronaca Via Confalonieri

Incendio nella notte: evacuata palazzina, quattro intossicati

L'intervento a Pomezia. Tre le persone medicate sul posto, fra le quali un carabiniere

Due ore di apprensione. Questo il tempo trascorso fra lo scoppio e la fine di un incendio poi spento dai vigili del fuoco. Ad essere evacuati i residenti di una palazzina di Pomezia, Comune alle porte di Roma. Quattro le persone intossicate, fra le quali un carabiniere intervenuto in ausilio ai vigili del fuoco. 

La richiesta d'intervento alla sala operativa del Comando provinciale di Roma dei vigili del fuoco intorno all'1:40 di questa notte. Al civico 29 di via Federico Confalonieri sono quindi intervenute due squadre operative 22A e 15A, un'autoscala AS22, due autobotti AB13 e AB22 assieme ai carabinieri della Compagnia di Pomezia.

Il rogo ha interessato l'interno di un appartamento al sesto piano, di una palazzina di otto livelli. Scesi già in strada i residenti della casa interessata dall'incendio, lievemente intossicati e medicati sul posto dal personale del 118, i soccorritori hanno quindi provveduto a far uscire dall'immobile gli abitanti dei piani 7 e 8. In particolar modo una donna di 68 anni, impossibilitata a scendere le scale, tratta in salvo e poi trasportata all'ospedale Sant'Anna di Pomezia intossicata dal fumo inalato nel corso dell'incendio.

Medicato dal personale del 118 anche un carabiniere, rimasto anch'egli lievemente intossicato nelle operazioni di soccorso ai residenti. Spento alle 3:40 l'incendio, restano da accertare le cause, ancora imprecisate, con le fiamme che sono divampate dalla cucina.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nella notte: evacuata palazzina, quattro intossicati

RomaToday è in caricamento