menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio ad Ostia: ristorante in fiamme, ipotesi dolo

Tre le squadre de vigili del fuoco al lavoro in piazza Gasparri, nella zona del parco Willy Ferrero. Distrutta parte della struttura

Incendio nella notte ad Ostia. Ad essere avvolto dalle fiamme intorno alle 3:00 il ristorante Mare in Vista posto in piazza Gasparri, nell'area del lungomare Duca degli Abruzzi, nel parco Willy Ferrero.

L'INCENDIO - Tre le squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma intervenute per spegnere l'incendio domato intorno alle 6:00 di questa mattina. Sul luogo dell'incendio non sono state trovate taniche di benzina ma, piuttosto, varie bottiglie rotte riconducibili a molotov. Fra le ipotesi non si esclude quella del dolo. 

NESSUNA MINACCIA - La Polizia scientifica ha effettuato i rilievi a caccia di possibili indizi. I titolari del chiosco hanno negato di aver ricevuto minacce mentre l'interno del locale in legno realizzato nell'ambito della convenzione Punti Verdi Ristoro è annerito e completamente distrutto.

LO SFOGO - "Questo quadrante di Ostia è abbandonato". A sfogarsi è il compagno della titolare del ristorante Mare in Vista che, raggiunto dai taccuini di RomaToday, confessa il suo stato d'animo: "Cercheremo di riaprire il locale quanto prima, dopo aver fatto la conta dei danni. La zona di piazza Gasparri e Ostia Ponente è piena di brava gente ma la criminalità sta ormai dilagando. Serve più attenzione da parte di tutti", racconta il marito della titolare di Mare in Vista e ufficiale della Guardia di Finanza in attività.

LA ZONA - La zona in cui si trova il locale è in un quadrilatero balzato agli onori della cronaca. Oltre allo spaccio, infatti, nella vicina via Domenico Baffico solamente mercoledì scorso gli agenti del X Gruppo Mare hanno scoperto un arsenale in un garage di un palazzo Ater.

Una zona balzata agli onori della cronaca perché al centro dell'operazione Sub Urbe che portò all'arresto di dieci persone legate al clan Spada

L'APPELLO - Su facebook è stato lanciato un appello da parte di Riva Destra Ncs Ostia: "Un increscioso fatto ha "illuminato" la notte di Ostia. Il ristorante della nostra amica Maria ha "stranamente" preso fuoco distruggendo quasi totalmente strutture lavorative del locale. Noi come Riva Destra Ncs Ostia abbiamo fatto sempre i nostri incontri presso questo locale e non solo per la bellissima vista ma.per dare un segno della voglia di legalità che ha questo territorio. Sono consapevole che i nostri amici non molleranno e invito chiunque a venire a prendere un caffè in questo locale appena sarà ripristinato per dare anche noi un segnale forte. Chi ama il nostro territorio si faccia avanti"-

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento