Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Incendio al Nuovo Salario, resta intrappolato tra le fiamme in un casale abbandonato: salvato un uomo

Gli agenti del III di Fidene, dopo aver accertato che all'interno dello stabile non ci fossero altre persone e messo in salvo l'uomo, hanno raggiunto gli uffici di Polizia

Storia a lieto fine, durante l'incendio scoppiato al Nuovo Salario nel pomeriggio di ieri, 27 luglio. Gli uomini del III Distretto Fidene Serpentara, nella vicinanze della stazione ferroviaria, sono intervenuti raggiungendo prontamente la zona interessata dando supporto a equipaggi dei vigili del fuoco, agli uomini della Protezione civile e al personale sanitario del 118.

I poliziotti, una volta notato che le fiamme avevano circondato un casale abbandonato, lo hanno raggiunto a piedi, percorrendo una strada sterrata tra la vegetazione in fiamme per verificare che al suo interno non vi fossero persone in pericolo. All'interno degli ambienti ormai saturi di fumo hanno trovato, soccorso e salvato un domenicano di 52 anni, rimasto bloccato e stordito.

Gli agenti, dopo aver accertato che all'interno dello stabile non ci fossero altre persone e messo in salvo l’uomo, hanno raggiunto gli uffici di Polizia per gli atti di rito e per le cure e gli accertamenti sanitari necessari. I poliziotti intervenuti, a causa dei fumi inalati, sono stati sottoposti ad accertamenti medici presso l'ospedale San Pietro e refertati con prognosi di 5 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio al Nuovo Salario, resta intrappolato tra le fiamme in un casale abbandonato: salvato un uomo

RomaToday è in caricamento