rotate-mobile
Cronaca Cassia / Via Giorgio Ferreri

Un incendio distrugge il maneggio, una puledra muore tra le fiamme. Avviata una raccolta fondi

Le fiamme hanno gravemente danneggiato gran parte della struttura della Don Chisciotte Asd

Un incendio ha distrutto il maneggio della Don Chisciotte Asd. Le fiamme sono scoppiate in via Giorgio Ferreri per cause ancora al vaglio, nella notte dello scorso due luglio. Pesante il bilancio. Una puledra di tre anni è morta. Distrutte due sellerie con dentro tutta l'attrezzatura, ossia selle, cavezze, lunghine, imboccature e spazzole. E poi gazebo e assi di legno. Sul posto i vigili del fuoco. Al momento non è escluso ce il rogo sia scoppiato per un guasto all'impianto elettrico. 

L'associazione, in ginocchio ma pronta a ripartire, ha avviato una raccolta fondi che ha permesso di mettere insieme oltre diecimila euro con più di 160 donazioni. "Questo evento ha lasciato un segno profondo nelle nostre vite, togliendoci il lavoro di una vita. - hanno scritto dalla Don Chisciotte Asd in un messaggio - Ma non ci arrenderemo. Non possiamo farlo. Questo maneggio rappresenta molto più di un semplice edificio. È stato un luogo in cui i nostri sogni hanno preso vita, dove le nostre passioni hanno trovato un rifugio. I cavalli sono i nostri compagni di avventure, le nostre fonti di gioia e ispirazione. Questo incendio ci ha colpito duramente, ma non ci ha spezzato. Ci ha riuniti come comunità e ci ha mostrato la forza del supporto reciproco. Abbiamo visto persone straordinarie offrire il loro aiuto, la loro solidarietà e il loro sostegno incondizionato. E per questo, siamo eternamente grati".

"Oggi, mentre riflettiamo su ciò che abbiamo perso, ci rialziamo con ancora più determinazione. Ricostruiremo questo maneggio, passo dopo passo, mattone dopo mattone. Ripristineremo l'ambiente accogliente e familiare che tutti amavamo", si legge nel messaggio di accompagnamento alla raccolta fondi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incendio distrugge il maneggio, una puledra muore tra le fiamme. Avviata una raccolta fondi

RomaToday è in caricamento