Garbatella: incendio al Centro Sociale La Strada, non si esclude il dolo

Le fiamme divampate nel cuore della notte nei locali autogestiti in via Francesco Passino dal 1994. I vigili del fuoco a lavoro diverse ore, alcuni locali dichiarati inagibili

Il Centro Sociale La Strada a Garbatella

Amara sorpresa di Natale per i militanti del Centro Sociale La Strada a Garbatella che stanotte hanno dovuto assistere impotenti alle fiamme che hanno distrutto parte dei locali di via Francesco Passino 24. L'incendio è scoppiato la notte del 24 dicembre. Per domare le fiamme, i vigili del fuoco hanno impiegato quattro ore con cinque mezzi. Alcuni locali sono stati dichiarati inagibili per problemi al solaio. Al momento dell'incendio non c'era nessuno.

IPOTESI DOLO - Tra le varie ipotesi su cui si indaga non è escluso anche l'incendio doloso. Sono intervenuti i carabinieri. Conferenza stampa in via Passino 24, a cui parteciperanno il presidente del municipio Roma VIII, Andrea Catarci ed altri esponenti istituzionali del territorio e della città.

I COMPAGN* DE LA STRADA - Una brutta sorpresa che vede i militanti del centro sociale di Garbatella già con le maniche rimboccate: "Questa notte intorno alle 3 un incendio ha distrutto parte del centro sociale. La Strada - si legge in una nota firmata le compagne e i compagni del csoa La Strada - lo spazio era chiuso e nessuno era all'interno. Non conosciamo nè la  dinamica dell'accaduto nè è chiara l'entità del danno ma diversi locali de centro sociale sono inagibili, in particolare la Scuola Popolare "Piero Bruno" e le scale di accesso all'osteria popolare L'Ardente".

COLPO ALLA COMUNITA' - Nota dei compagn* di via Passino 24 che prosegue: "L'incendio colpisce tutto il centro sociale, il collettivo e la comunità che da anni anima le attività politiche, sociali e culturali in questo territorio e in città. Porteremo fuori dal centro sociale le iniziative in programma per le prossime  settimane, da oggi stesso ripartiamo con chi vorrà esserci nella ricostruzione di quanto è andato distrutto. Non ci arrendiamo e da qui ripartiamo".

PECIOLA - Il rogo ha trovato il commento del capogruppo di Sel in Campidoglio Gianluca Peciola accorso sul luogo dell'incendio: "Questa notte il centro sociale La Strada è stato distrutto da un incendio. Un'esperienza fondamentale per la vita sociale politica e culturale del quartiere e della città ha subito gravissimi danni". "Saremo in prima fila - aggiunge - nei lavori di ricostruzione e come gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà in Campidoglio lanciamo una sottoscrizione pubblica per ridare vita ad un progetto a cui la città deve molto. La Strada rinascerà perché la sua comunità è viva e costruisce futuro".

19 ANNI DI STRADA - Ritrovo storico e punto di aggregazione di Garbatella il Centro Sociale La Strada prende vita l'8 ottobre del 1994, quando un gruppo di studenti medi e universitari decide di dar vita a un centro sociale nel cuore della Garbatella. "Occupiamo uno stabile in disuso da più di 10 anni - si legge nel sito del CSOA - negli spazi del mercato coperto del quartiere per restituirlo ai cittadini tramite pratiche di autogestione. Le iniziative si moltiplicano e la scelta è quella di costruire risposte ai bisogni e ai desideri di chi vive nel territorio: dalla balera per gli anziani ai laboratori espressivi per i bambini, dal cineforum allo sportello legale gratuito, dal teatro popolare alla musica dal vivo di gruppi emergenti".

SCUOLA POPOLARE PIERO BRUNO - Il 23 novembre scorso il CSOA La Strada ha festeggiato i cinque anni della Scuola Popolare Piero Bruno, con due giorni d’iniziative dedicate ai ragazzi e con spazi di riflessione sul lavoro portato avanti nell’ambito del progetto. La Scuola Popolare porta il nome di Piero Bruno, studente di 18 anni dell’ITIS Armellini, che il 22 novembre del ’75 fu ucciso dalla polizia durante una manifestazione per l’indipendenza dell’Angola. Piero in quegli anni manifestava per la libertà d’espressione e di pensiero, ma anche per il diritto allo studio e per una scuola accessibile a tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento