Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Selva Candida / Via di Selva Candida, 381

Incendio doloso al ristorante: cospargono di benzina la sala accoglienza ed appiccano le fiamme

Le fiamme divampate in un locale di via di Selva Candida. Indaga la polizia

Prima la chiusura imposta dall'emergenza Coronavirus, alla riapertura in "presenza", seppur nei locali esterni, l'incendio doloso. Ci potrebbe essere l'ombra del racket dietro le fiamme appiccate da ignoti in un ristorante di Selva Candida. Ad essere preso di mira Portobello, storico locale, con il rogo che ha poi danneggiato la sala accoglienza e la cucina.

La richiesta d'intervento al 112 la notte di martedì scorso dal ristorante che si trova al civico 381 di via di Selva Candida. Spente le fiamme dai vigili del fuoco sul posto sono intervenute le volanti e gli agenti del Commissariato di Primavalle. Accertata la natura dolosa del rogo è stato poi richieesto l'intervento della polizia scientifica. Nella sala accoglienza è stata infatti trovata una tanica di benzina. 

Un incendio che ha danneggiato la sala dove è stato appiccato il rogo, con il fumo che ha poi invaso la cucina. Ascoltati i proprietari del ristorante gli stessi hanno riferito di non aver riceveuto minacce o avvertimenti che potessereo presupporre quanto accaduto.

Bocche cucite da parte degli investigatori del Distretto di Polizia di Primavalle di polizia che indagano sull'accaduto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso al ristorante: cospargono di benzina la sala accoglienza ed appiccano le fiamme

RomaToday è in caricamento