rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Casal Palocco / Via dei Pescatori, 211

Incendio a Castel Porziano, i piromani ci riprovano: altro rogo sventato nella tenuta del Presidente

Quattro squadra dei vigili del fuoco hanno evitato il propagarsi delle fiamme nella vicina tenuta presidenziale di Castel Fusano

Un altro attentato incendiario, il secondo in due giorni, sventato a ridosso della tenuta del Presidente della Repubblica di Castel Porziano, nel parco di Castel Fusano, nell'entroterra di Ostia. Poco dopo le 15, infatti, si è sviluppato un principio d'incendio in via dei Pescatori, 211 che è stato prontamente estinto dalle squadre vigili del fuoco intervenute.

Quattro le unità presenti sul posto la 20/A2, la AB13, la sezione boschiva Castel Fusano e il Dos-3, che hanno evitato il propagarsi del fuoco nella vicina tenuta presidenziale di Castel Porziano.

Nel frattempo è attesa nelle prossime ore alla Procura di Roma una prima informativa dei carabinieri in relazione agli inneschi accesi ieri mattina oltre il muro di cinta su via Pratica di Mare della residenza estiva del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Una volta arrivata l'informativa dei militari dell'Arma che indagano sulla vicenda, i pm capitolini apriranno un fascicolo d'inchiesta.

Nel rogo di ieri alcuni alberi e una piccola porzione di macchia mediterranea e arbusti hanno subito preso fuoco. Per fortuna alcuni cittadini accorti delle fiamme hanno avvisato i vigili del fuoco che sono prontamente intervenuti spegnendo l'incendio. Un circostanza analoga a quella di oggi.

Castel Porziano, sventato incendio nella tenuta del Presidente: "Accesso agli atti su prevenzione dei roghi"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Castel Porziano, i piromani ci riprovano: altro rogo sventato nella tenuta del Presidente

RomaToday è in caricamento