Cronaca

Paura all'alba: scoppia incendio nel rustico della villetta, messi in salvo dall'abbaiare del cane

L'intervento di vigili del fuoco e carabinieri in una abitazione di Castel Madama

Foto d'archivio

E' stato il latrare del cane che si trovava in giardino a farli svegiare. Ad essere salvati dall'amico a quattro zampe il proprietario di casa e la badante che prestava servizio nella sua villetta. Gli attimi di apprensione sono stati vissuti all'alba di lunedì 24 maggio a Castel Madama, Comune della provincia nord est della Capitale.

A chiamare il 112 le due persone che si trovavano nell'abitazione, uscite dall'immobile prima che l'incendio potesse sorprenderli nel sonno dopo essere state risvegliate dall'insistente abbaiare del cane. Arrivati sul posto i pompieri delle caserme di Villa Adriana e La Rustica hanno quindi provveduto a spegnere l'incendio, divampato nel rustico del villino dove alloggiava la badante, una donna italiana di 45 anni a causa di un possibile corto circuito. 

Impauriti ma illesi l'uomo e la donna hanno rifiutato le cure delle ambualanze del 118. I pompieri hanno poi provveduto a spegnere l'incendio ad a mettere in sicurezza l'area. Sul posto per accertare l'accaduto i carabinieri della Stazione di Castel Madama. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura all'alba: scoppia incendio nel rustico della villetta, messi in salvo dall'abbaiare del cane

RomaToday è in caricamento