Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca San Paolo / Via Laurentina, 31

Laurentina, incendia cassonetti Ama: piromane arrestato e poi rilasciato

I militari hanno sorpreso l'uomo subito dopo avere dato fuoco a due cassonetti adibiti alla raccolta dei rifiuti

La scorsa notte, i carabinieri della Stazione Eur hanno arrestato un 36enne romano con l’accusa di danneggiamento a seguito di incendio.

Transitando in via Laurentina all’altezza del civico 31, i carabinieri hanno sorpreso l’uomo, subito dopo avere dato fuoco a due cassonetti Ama, utilizzando due accendini che aveva ancora in tasca.

I Carabinieri hanno poi allertato i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme. L’uomo è stato arrestato e poi rilasciato a piede libero, in attesa di convalida, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

"Desidero ringraziare sentitamente i carabinieri per l’arresto del piromane. Il mio ringraziamento è rivolto anche ai Vigili del Fuoco per il loro tempestivo intervento, che ha evitato che le fiamme si propagassero. Questi comportamenti delinquenziali e criminosi, oltre a rappresentare un rischio per i cittadini, mettono in difficoltà e rallentano il servizio di igiene urbana svolto dai nostri operatori. Provvederemo a richiedere il risarcimento dei danni all’autore dei reati", ha commentato Stefano Zaghis, Amministratore Unico di Ama S.p.A.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurentina, incendia cassonetti Ama: piromane arrestato e poi rilasciato

RomaToday è in caricamento