Roghi nella notte a Civitavecchia: piromane incendia decine di cassonetti

Sette gli incendi appiccati in zona Benci e Gatti. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri che hanno poi rintracciato e denunciato un uomo di 45 anni

Immagine di repertorio

Notte di roghi a Civitavecchia dove sono stati incendiati decine di cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Almeno sette gli interventi dei vigili del fuoco del Comune portuale, impegnati nello spegnimento delle fiamme dalle 21:00 alle 3:00 della notte fra il 15 ed il 16 febbraio. Ad appiccarli un uomo di 45 anni, denunciato dai carabinieri della locale compagnia con l'accusa di danneggiamento seguito da incendio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Incendiati cassonetti a Civitavecchia

In particolare gli incendi sono divampati in zona Benci e Gatti. Nello specifico i pompieri sono interventi su via Romolo Morri, viale Baccelli, via Sabatini, via San Francesco di Paola (quattro cassonetti dati alle fiamme) e su via Blasi. A mettere i carabinieri sulle tracce del piromane gli stessi pompieri, che hanno notato la ricorrente presenza di un un individuo che si aggirava nei pressi degli incendi osservando il loro operato.

Piromane a Civitavecchia 

Anche nell’ultimo intervento su via San Francesco Da Paola i vigili del fuoco, insospettiti, hanno pensato bene di segnalare la stranezza al 112. I controlli del territorio svolti dal personale in abiti civili ed in uniforme posti in essere dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Civitavecchia hanno permesso di identificare l’uomo che, alla vista dei militari in uniforme, ha tentato di allontanarsi venendo bloccato e identificato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carabinieri aggrediti dall'incendiario

L’uomo si è subito dimostrato intollerante al controllo e ha iniziato a inveire e minacciare pesantemente, anche di morte, i militari che a quel punto lo hanno accompagnato presso la Caserma di via Sangallo per gli accertamenti. icostruita l’intera vicenda e accertata la sua presenza in tutti i luoghi ove i cassonetti sono stati dati alle fiamme, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Prova a scavalcare ma rimane infilzato: muore per infezione in ospedale. I genitori denunciano i medici

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento