Ostia, venti auto incendiate in sei mesi: caccia al piromane

L'ultimo episodio nella notte del 28 febbraio, il primo ad ottobre. Polizia e Carabinieri stanno indagando per capire se i fenomeni sono collegati. All'Axa, invece, è allarme furti d'auto

Immagine di un rogo avvenuto in piazza Enrico Millo

Almeno venti auto in fiamme negli ultimi sei mesi. Incendi avvenuti in diverse parti di Ostia da piazza Enrico Millo fino a viale delle Repubbliche Marinare. Solo un caso? Sulla vicenda Polizia e Carabinieri stanno indagando che, grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza dei negozi, stanno dando la caccia ad un piromane.

Il primo incendio è scoppiato dopo le 3 del mattino nella notte tra il 2 e il 3 ottobre in via dei Velieri. Ben cinque le vetture coinvolte tutte completamente distrutte. 

Il secondo in piazza Enrico Millo dove, nella notte tra lunedì 3 e martedì 4, le fiamme hanno distrutto 4 auto parcheggiate. Poi, a Dragona, in fiamme era finita una macchina posteggiata in via Francesco Donati. In tutte le circostanze e a spegnere le fiamme sono stati i Vigili del Fuoco di Ostia. 

Episodi diversi non necessariamente collegati e che, dopo alcuni mesi di pausa sono tornati alla ribalta. Ad inizio gennaio, in via Francesco Grenet, tre auto le distrutte. Nella notte del 23 gennaio ancora fiamme in piazza Cutinelli Rendina che hanno distrutto una Volkswagen e due settimane prima le fiamme avevano divorato una Seat Leon e una Fiat Punto.

Più recentemente un incendio era stato innescato in via delle Repubbliche Marinare. Anche in quel caso due auto sono andate distrutte, una Smart e una Bmw. Poi, lo scorso 28 febbraio, la possibile svolta al caso. In via Francesco Grenet e piazza Cutinelli Rendina sono bruciati uno scooter Yamaha T-Max, una Bmw e un'Alfa.

Questa volta, però, chi ha acceso il rogo è stato inquadrato dalle telecamere di sicurezza di un negozio di Ostia. Si vede un uomo che estrae dalla giacca un flacone e inizia a dar fuoco prima al due ruote poi alle auto. Ora gli investigatori si interrogano se sia la stessa mano ad aver provocato questa serie di incendi e, al momento, non escludono nessuna pista. Alcuni di questi episodi, infatti, presenterebbero cause accidentali all'origine dei roghi. Le indagini sono in corso.

Se Ostia si preoccupa dei roghi, ad Acilia e Axa è invece allarme furti d'auto. L'Associzione Axamalafede –Villa Fralana ha inoltrato in questi giorni una e mail ai Carabinieri di Acilia, Polizia di Ostia e Polizia di Roma Capitale, sollecitando un intervento di maggiore controllo di un quartiere particolarmente a rischio per via della sua posizione periferica ma anche indagini approfondite relative a questi atti di delinquenza che per la loro sistematicità possono essere catalogati come veri e propri raid.

Negli ultimi giorni sono stati denunciati furti di pneumatici e marmitte. Presi di mira anche i kit di riparazione delle ruote, con relativa rottura dei finestrini delle automobili. Senza contare il numero in aumento di furti di autovetture. E i cittadini temono per la propria sicurezza.

"Molti di questi furti sono avvenuti all’interno di parcheggi condominiali chiusi – precisa il Presidente dell'Associazione Roberto Trapani  - con ovvi pericoli anche per la incolumità delle famiglie. Ben sappiamo quali sono le attenzioni che la Caserma dei Carabinieri di Acilia presta  nonostante le difficoltà operative ma non possiamo che prendere atto di quanto accade. Il continuo passaggio di auto delle forze dell’ordine può essere un deterrente, ma non basta più. Occorrono interventi adeguati al fenomeno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento