Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Conca d'Oro / Via Val di Sangro

Ancora una notte di paura a Montesacro: altri 10 mezzi dati alle fiamme

Un furgone e nove macchine carbonizzate nella notte. I residenti sui social si appellano al sindaco Marino: "Siamo disperati faccia qualcosa"

Foto di Elisabetta Renzi, dalla pagina Facebook Montesacro - Talenti

Un'altra notte di paura tra Montesacro e Bufalotta. Nove auto e un furgone sono state date alle fiamme, ancora, dopo le sedici mezzi già carbonizzati tra venerdì e sabato. Il furgone e una delle macchine si trovavano proprio sulla stessa strada dell'incendio precedente, in via Val di Sangro. Altre tre in viale Ionio e cinque in via della Bufalotta. Sul posto sono intervenuti per domare le fiamme i vigili del fuoco, insieme agli agenti di Polizia che indagano sulla vicenda. 

E nel quartiere, passata l'escalation di incendi dello scorso autunno con decine e decine di mezzi ridotti in cenere, si riaffaccia l'incubo piromani. I residenti usano i social network per diffondere l'allarme, e si appellano al sindaco Marino. 

RESIDENTI DISPERATI - "Invito tutti a inviare questa mail al Sindaco all'indirizzo sindaco@comune.roma.it affinché venga allertato per aumentare la sicurezza nelle nostre strade" scrive Lorenzo sul gruppo Facebook del quartiere, postando il testo inviato al primo cittadino. 

"Mi appello disperatamente a lei alla luce degli ultimi fatti avvenuti in terzo municipio nella notte appena trascorsa (tra il 7 e 8 febbraio 2015). Quando lei venne in visita a Via ojetti in campagna elettorale le chiesi quali fossero le sue idee riguardo la sicurezza nelle strade di Roma, lei mi convinse con la proposta del sistema di telecamere angloamericano. Bene, sicuro ed efficace deterrente. Sollecito la messa in atto di questo programma, la situazione sta diventando insostenibile, da mesi va avanti la vandalizzazione dei mezzi privati". 

I PRECEDENTI - Come già sottolineato, non è la prima volta che i cittadini del III Municipio scendono in strada e si trovano davanti gli scheletri di macchine e moto. Dieci le auto carbonizzate il 24 settembre, tra viale dei Prati Fiscali e viale Tirreno, e diciotto mezzi solo pochi giorni dopo. 

Altre quattro auto date alle fiamme in via delle Alpi Apuane e via Isola Bella il 25 Ottobre. Tra il 2011 e il 2013 sono davvero numerosi gli episodi simili denunciati, in particolare nel quadrante Valli-Conca d’Oro, senza dimenticare il rogo di Valmelaina che tre anni fa investì gran parte delle auto in sosta in via Scarpanto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una notte di paura a Montesacro: altri 10 mezzi dati alle fiamme

RomaToday è in caricamento