Fiamme in uno stabile ad Artena: impianto elettrico in tilt e famiglie evacuate

Nessuno è rimasto ferito. Stando a una prima ipotesi a causare il rogo sarebbe stato il surriscaldamento dell'impianto elettrico, dovuto ai computer lasciati accesi negli uffici presenti all'interno del palazzo

Fiamme questa mattina all'interno di un ufficio, al piano terra di un palazzo in via Marconi, ad ArtenaUndici famiglie che vivono nello stabile sono state evacuate. Per fortuna nessuno è rimasto ferito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della compagnia di Colleferro e della stazione di Artena. Stando a una prima ipotesi a causare il rogo sarebbe stato il surriscaldamento dell'impianto elettrico, dovuto ai computer lasciati accesi. In base ai rilievi eseguiti sembra non ci siano danni strutturali all'edificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento