rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Pigneto

Pigneto: litiga con la vicina e da fuoco alla porta dell'appartamento, 62enne in manette

Una pattuglia di Carabinieri, in transito sulla Circonvallazione Casilina, ha notato il fumo ed è subito intervenuta facendo evacuare il palazzo. L'uomo, ferito, è stato portato all'Umberto I

Una lite tra vicini che poteva finire in tragedia. E' successo in zona Pigneto dove un pensionato romano di 62 anni, ha dato fuoco all'appartamento al piano superiore, rispetto a quello dove abita lui, della sua vicina, una donna di 38 anni con la quale aveva litigato.

Per fortuna, in quel momento la padrona di casa che vive con una bambina non era in casa. L'uomo è salito al piano superiore, ha cosparso di liquido infiammabile la porta di casa della "nemica" e gli ha dato fuoco. Una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in transito Circonvallazione Casilina, ha notato il fumo ed è subito intervenuta facendo evacuare il palazzo, in attesa dei Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme che hanno comunque provocato ingenti danni all'appartamento. 

L'autore del folle gesto è stato subito arrestato e trasportato in codice rosso presso il Policlinico Umberto I per ustioni alle gambe provocatosi durante l’incendio, dove si trova tuttora piantonato, in attesa di essere poi tradotto presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pigneto: litiga con la vicina e da fuoco alla porta dell'appartamento, 62enne in manette

RomaToday è in caricamento