Incendio ad Anagnina: jumbo bus in fiamme al capolinea

Alta la colonna di fumo ben visibile da diversi chilometri di distanza. Sul posto i vigili del fuoco

Il jumbo bus in fiamme al capolinea Anagnina

Attimi di apprensione intorno alle 18:00 di oggi al capolinea dei bus di Anagnina a causa di una alta e densa colonna di fumo nera visibile da diversi chilometri di distanza. A prendere a fuoco un jumbo bus dell'Atac, linea 20 express. Le fiamme sono divampate rapidamente dal mezzo pubblico.

Ad alimentare il rogo, anche la vegetazione di via Vincenzo Giudice vicina alla quale il mezzo pubblico si trovava fermo. Immediata l'allerta al 115, con numerose telefonate da parte delle centinaia di pendolari che affollanno il capolinea dei mezzi pubblici del Tuscolano in un'ora di alta affluenza di passeggeri. Sul posto una squadra dei vigili dl fuoco che ha prontamente domato le fiamme. Completamente distrutto il mezzo, appartanente alla "Serie Roma" inaugurata da Gianni Alemanno prima di lasciare il Campidoglio. Non risultano feriti o intossicati.

Atac due ore dopo ha diramato una nota in cui spiega che "intorno alle 17.30 su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega, ha provato a spegnere le fiamme con l'estintore di bordo, mentre il personale Atac allertava i vigili del fuoco. L'incendio in poco tempo ha avvolto la vettura. A bordo non era presente alcun passeggero. Nessuna conseguenza per i conducenti. Atac ha avviato un'indagine interna per accertare le cause dell'accaduto".

IL VIDEO DELLE FIAMME

Si tratta dell'ennesimo caso di bus incendiato sulle strade della Capitale. L'ultimo caso domenica 14 maggio a Grottarossa. Aprile aveva concesso una tregua dopo un marzo terribile. Il 26 marzo a bruciare sulla Tuscolana un bus della linea 506. Cinque giorni prima ad andare a fuoco un mezzo Atac della linea 515 a Ciampino. Il 9 marzo era toccato alla linea 86 a Castel Giubileo. A fine febbraio il rogo di un bus alimentato a gpl a Pineta Sacchetti. A Cornelia invece il 14  febbraio fiamme sul 46.

NEL 2016 - A fine 2016 a dicembre, al Quarticciolo, un mezzo ha preso fuoco sulla Togliatti. A novembre, a piazza di Cinquecento, un bus Atac è stato avvolto dalle fiamme davanti la stazione Termini.

A luglio, invece, episodio simile ad Ostia. Il 16 giugno 2016, prese fuoco un mezzo pubblico della linea Tpl fermo al capolinea di circonvallazione Cornelia, zona Cipro-Valle Aurelia, sempre dal vano motore posteriore del bus. 

Il 1 giugno del 2016  toccò a un bus della linea 495 che viaggiava alle 8 del mattino, ora di punta, in viale del Muro Torto. In quel caso Atac intervenne tramite una nota stampa per frenare le polemiche: "La revisione dei bus è in corso, nessun problema per la sicurezza". Ancora il 10 maggio ad andare a fuoco fu l'N28 in transito sulla via Casilina nella zona di Torre Gaia. E il 31 marzo 2016 il 709, mentre circolava sulla via Pontina. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento