menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccano la Salaria e innescano incendi: così il commando aveva pianificato colpo in gioielleria

La rapina, però, non è riuscita. I cinque componenti della banda si sono dileguati a piedi nel terreno dove avevano preso le balle di fieno mentre i vigili del fuoco sono corsi per spegnere i

Prima il doppio incendio, come diversivo, poi il colpo in gioielleria. Avevano pianificato tutto, tranne l'arrivo dei Carabinieri che ha mandato in fumo il loro piano. Il commando, composto da cinque persone, è quindi fuggito, senza il bottino, tra i campi nei pressi di Monterotondo.

E' successo alle 2:40 della notte scorsa, all'altezza del civico 134 di via Salaria. La banda aveva prima dato fuoco a due macchine sistemate al centro della carreggiata in direzione Roma, poi a due balle di fieno nella corsia opposta, in direzione Rieti.

Un doppio incendio che non ha ingannato i militari dell'Arma che hanno sorpreso i malviventi ancora impegnati a tagliare la saracinesca, nel tentativo di fare così irruzione nella gioielleria.

I cinque, a mani vuoto, si sono dileguati a piedi nel terreno dove avevano preso le balle di fieno mentre i Vigili del Fuoco erano impegnati a spegnere i roghi e mettere in sicurezza la strada.

Indagini sono in corso per risalire alla provenienza delle macchine incendiate, forse oggetto di furto, e per rintracciare la banda. Chiusa per oltre un'ora la Salaria in entrambi i sensi di marcia, dove la circolazione è tornata alla normalità solo alle 4:30.

incendio salaria1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento