Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Ardeatino / Via di Tor Carbone

E' emergenza sterpaglie: 130 incendi tra Roma e provincia

Centinaia gli interventi nella Capitale e nei Comuni limitrofi. Ancora una giornata di inferno, in fiamme sterpaglie, uliveti e macchia mediterranea

Incendio a Tivoli Terme (foto Gos Tivoli)

Da nord a sud la Capitale e la sua provincia continuano ad essere nella morsa delle fiamme. Sono stati infatti centinaia gli incendi che anche nell'arco di tutta la giornata di ieri 20 luglio hanno richiesto l'intervento dei soccorritori. A Roma così come nei territori di Guidonia Montecelio, Tivoli, Ardea, Pomezia ed i Comuni dell'area Sabina, della Valle dell'Aniene e dei Castelli Romani, sono stati circa 150 gli interventi di vigili del fuoco, associazioni di protezione civile, corpo forestale dello Stato, polizia provinciale, operatori del 118, carabinieri, polizia, guardia di finanza, guardiaparco e corpi di polizia municipale. A prendere a fuoco perlopiù sterpaglie, ma anche vaste porzioni di macchia mediterranea ed uliveti.

BRUCIA LA CAPITALE - Per quanto concerne la Capitale i focolai più importanti hanno riguardato diversi quadranti, dall'area del Parco delle Sabine (dove sono andati distrutti 30 ettari di terreno), a via di Tor Carbone, passando per la via Ardeatina, il Parco Regionale dell'Appia Antica, l'area della Marcigliana dalla parte di Cinquina, e la orami famigerata via Pontina. Quest'ultima è infatti stata riaperta parzialmente questa mattina dopo quattro giorni di intervento che hanno determinato la distruzione di 10mila ettari di macchia boschiva con l'inevitabile abbattimento di oltre 100 pini marittimi posti sulla tratta di SR148 chiusa al traffico dallo scorso lunedì. 

VICESINDACO FRONGIA - Proprio in relazioni agli incendi che hanno attanagliato nella loro morsa l'Urbe, il vicesindaco di Roma Capitale Daniele Frongia ha voluto ringraziare i tanti uomini impegnati nell'arco di tutta la giornata di mercoledì: "In questi giorni la nostra Protezione Civile di Roma Capitale ha lavorato incessantemente, unitamente al Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale e di tutti i comuni interessati, la Polizia Provinciale, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza, il Corpo forestale dello Stato, la Protezione Civile, gli operatori del 118, i guardiaparco e i volontari, allo spegnimento degli incendi e all'assistenza e soccorso per migliaia di cittadini".

INDAGINI - Proprio in relazione all'incendio che ha determinato l'inferno della via Pontina, sul quale sono in corso le indagini da parte degli uomini della Forestale il vicesindaco pentastellato ha poi concluso: "Il nucleo investigativo di polizia ambientale del Corpo forestale dello Stato di Roma sta ora svolgendo le indagini di polizia scientifica sul rogo di via Pontina per scoprire le cause del'incendio e gli autori del reato di incendio boschivo. Grazie al loro operato - ha proseguito Frongia - sono state salvate vite, case e alberi: l'amministrazione capitolina Vi è vicina, Vi supporta e Vi ringrazia per il prezioso lavoro che quotidianamente svolgete per i cittadini".

INCENDI IN PROVINCIA - Oltre che nella Città Eterna, il fuoco ha colpito duramente anche diversi Comuni della sua provincia. In particolare l'area di Ardea, con un vasto incendio che ha sfiorato le abitazioni nella zona delle Salzare, a Tor San Lorenzo, ma anche Guidonia Montecelio e Tivoli. Qui sono infatti stati tre gli interventi di vigili del fuoco e volontari della Protezione Civile (Gos Tivoli, VVAA e Volontari Protezione Civile Tivoli) alle prese con vasti roghi che hanno distrutto perlopiù uliveti e macchia mediterranea. 

TIVOLI IN FIAMME - Ore di apprensione sono state vissute nell'area di Tivoli Terme, con le fiamme che hanno sfiorato le abitazioni di via Cesare Augusto dopo essere divampate dalla parte del Bosco del Fauno (via dei Bagni Vecchi) ed aver lambito anche la linea ferroviaria regionale Fl2. Nella notte, sempre nel Comune di Tivoli, un altro incendio ha poi richiesto l'intervento dei vigili del fuoco nella zona di Pomata

INCENDIO A MONTECELIO - Tra lo spegnimento del primo incendio e quello della notte, entrambi a Tivoli, un altro vasto rogo ha distrutto oltre due ettari del territorio della vicina Guidonia. A prendere a fuoco l'area di via di Carcibove, strada secondaria che collega la Città dell'Aria al borgo di Montecelio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' emergenza sterpaglie: 130 incendi tra Roma e provincia

RomaToday è in caricamento