Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Pomeriggio di fuoco a Roma: tre incendi e fumo vicino alle case

I soccorritori impegnati a Serpentara-Fidene, Ponte di Nona e Casal Monastero. In provincia di Roma evacuati gli abitanti

I soccorritori impegnati nell'incendio sul viadotto Gronchi (foto Reporter Montesacro)

Pomeriggio di fuoco a Roma nel quadrante nord est della città. Una giornata complicata con i soccorritori a lavoro diverse ore per spegnere tre incendi sviluppatisi a distanza di poco tempo l'uno dall'altro. Ponte di Nona, Fidene-Serpentara e Casal Monastero: questi i quartieri dove vigili del fuoco, protezione civile e polizia locale sono stati impegnati per fronteggiare le fiamme ed evitare che arrivassro alle abitazioni, come accaduto nel VI Municipio dove il fuoco è arrivato dentro giardini e box delle case.

Incendio sul viadotto Gronchi 

Particolarmente impegnativa la situazione sul viadotto dei presidenti fra il viadotto Gronchi ed il viadotto Saragat, zona Fidene-Serpentara, nel III Municipio Montesacro, dove dalle 13:40 protezione civile e pompieri hanno lavorato per domare un vasto rogo di sterpaglie che ha interessato anche diverse baracche che si trovano a ridosso del viadotto.

 

Apprensione anche per un vicino maneggio dove c'erano diversi bambini con i loro operatori di un centro estivo. Nessun problema per loro con il fuoco che non ha mai minacciato l'area grazie anche al tempestivo intervento dei soccorritori posizionati a ridosso dello stesso. Sul posto anche il Dos (Direttore Operazioni Spegnimento) per il coordinamento del mezzo aereo elicottero con diversi lanci effettuati per avere ragione dell'incendio.  

VIDEO | Incendio sul viadotto Gronchi: le immagini 

Al fine di agevolare le operazioni gli agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale di Roma Capitale hanno dovuto chiudere, a partire dalle 14:00, provvisoriamente la strada in direzione di via Monte Giberto al fine di consentire le operazioni di spegnimento.

Incendio a Ponte di Nona

Cambia il quartiere ma non lo scenario, in particolare fra Ponte di Nona e Colle degli Abeti per un vasto incendio arrivato sino alle abitazioni. Numerose le vie interessate dal rogo da via Danusso a viale Don Giuseppe Puglisi. A bruciare un terreno alle spalle di un istituto comprensivo con il fuoco che, alimentato dal vento, ha preso forza rapidamente spingendosi a ridosso delle abitazioni. Un primo bilancio è di due appartamenti ed una autorimessa interessati dall'incendio. Anche in questo caso per agevolare la viabilità è stato necessario l'intervento dei 'caschi bianchi' del VI Gruppo Torri. 

VIDEO Roma est ostaggio del fuoco: le immagini 

Incendio a Casal Monastero  

Un terzo incendio si è sviluppato sempre nel quadrante nord est, in zona Casal Monastero. Anche in questo caso a prendere fuoco una vasta porzione di sterpaglie in via Sant'Alessandro. Sul posto vigili del fuoco e gli agenti del IV Gruppo Tiburtino della Municipale. 

Incendio a Castel San Pietro Romano

Fiamme che in questo caldo giovedì 22 luglio non hanno risparmiato la provincia di Roma, in particolare il Comune di Castel San Pietro Romano, con i pompieri che a scopo precauzionale hanno evacuato alcuni abitanti del piccolo centro dei Monti Prenestini una volta che le fiamme hanno lambito le loro abitazioni. 

"I vigili del fuoco ed i volontari sono impegnati da ore a domare un grave incendio a Roma est che ha lambito le abitazioni di Colle degli Abeti e Ponte di Nona  - dichiara in una nota Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio di Fdi -. Le aree interessate erano state oggetto di ripetute richieste di interventi preventivi dei cittadini e presenteremo quindi una interrogazione per sapere per quali motivi la Giunta Raggi non abbia previsto insieme ai vari organi competenti adeguati interventi di messa in sicurezza delle case"

Articolo aggiornato alle ore 22:20 del 22 luglio 2021

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomeriggio di fuoco a Roma: tre incendi e fumo vicino alle case

RomaToday è in caricamento