menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bus 495 carbonizzato al Muro Torto

Il bus 495 carbonizzato al Muro Torto

Autobus in fiamme, Atac: "Revisione in corso, nessun problema per sicurezza"

A poche ore dall'incendio che ha interessato un mezzo della linea 495 l'azienda dei trasporti pubblici romana precisa: "Attenzione di alcuni stakeholder tardiva e inopportuna"

"Revisione autobus in corso. Nessun problema per sicurezza", questa la nota di Atac a poche ore dall'incendio che ha carbonizzato un bus della linea 495 che viaggiava questa mattina alle 8:00 in viale del Muro Torto. Tanta paura ma per fortuna nessun ferito, con inevitabili ripercussioni sulla circolazione veicolare quale conseguenza della chiusura temporanea dell'arteria stradale che collega la zona del Pinciano a piazzale Flaminio e all'area del lungotevere, in entrambe le direzioni di marcia.

Quello di stamane non è però il primo mezzo Atac ad andare distrutto in seguito ad un incendio divampato a bordo, risalgono infatti allo scorso 10 maggio e 31 marzo gli ultimi due casi. Nel primo caso ad andare carbonizzato fu l'N28 in transito sulla via Casilina nella zona di Torre Gaia. Il 31 marzo sempre di quest'anno era stato il 709 e prendere fuoco mentre circolava sulla via Pontina

LA PRECISAZIONE DI ATAC - In relazione agli incendi Atac precisa: "Attenzione di alcuni stakeholder tardiva e inopportuna. In relazione a notizia di stampa che - prendendo spunto da un incendio senza conseguenze per le persone avvenuto stamane su un bus di linea - rilanciano la richiesta di un'associazione di consumatori di una revisione straordinaria del parco dei veicoli, i vertici dell'azienda sottolineano di essere in piena conoscenza di tale necessità e che la revisione è peraltro già in corso".

MEZZI VECCHI - La nota di Atac prosegue e sottolinea: "L'azienda è inoltre perfettamente consapevole delle condizioni di vetustà del proprio parco mezzi, in superficie come sul metroferro, e in questi mesi ha lavorato per garantire la migliore funzionalità possibile per il pieno rispetto dei criteri di sicurezza e continuità di esercizio. Episodi come quello di oggi saranno sempre più residuali e destinati a scomparire una volta che l'azienda avrà la disponibilità di adeguate risorse che consentiranno di acquisire nuovi e ulteriori mezzi oltre quei 150 bus per i quali è prevista una prima consegna già da settembre. Nel frattempo occorre moltiplicare gli sforzi manutentivi, contando sulla passione e professionalità delle proprie qualificate maestranze".

RINNOVO PARCO MEZZI - Atac osserva infine "che tanta attenzione da parte di chi oggi scopre il problema sarebbe stata probabilmente più utile in tempi diversi e pregressi, sollecitando le parti alla giusta attenzione per il rinnovo del parco mezzi e la qualificazione delle maestranze, evitando inutili e dannose spese per esternalizzare lavori il cui unico risultato è stato di ridurre l'azienda ad avere un parco mezzi che per vetustà è fra i primi in Europa".

LUGLIO 2015 DI FUOCO - Un problema, quello degli incendi sui mezzi pubblici che si incrementa con l'aumento delle temperature. Così se lo scorso 1 settembre un mezzo Atac della linea 40 andò in fiamme mentre era fermo al capolinea di piazza dei Cinquecento, a Termini, più preoccupante fu il bilancio dello scorso mese di luglio quando, nel volgere di dieci giorni, furono quattro gli Atac andati a fuoco: il 13 luglio a Cinecittà, il 3 luglio a Romanina il bus 500, l'8 luglio con un bus in fiamme sotto la Galleria Giovanni XXIII mentre il giorno dopo (9 luglio 2015) a Laurentina era toccato al 703. Casi non rari in città, come nel maggio precidente, in zona Labicana, o a Casal Bruciato, quando ad andare in fiamme fu il bus 61. 

DICEMBRE 2014 - Tornando ancora a ritroso al mese di dicembre del 2014, nel giro di due giorni presero a fuoco (il 3 dicembre) in via Collatina il 313 ed il 4 dicembre il bus 75 nella zona di Monteverde Vecchio. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento