rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Tor Bella Monaca / Via Antonietta Biscarra

Follia a Tor Bella Monaca: litiga con la madre e le incendia l'auto

Una donna minacciata dal figlio. Questo il motivo dell'intervento. Lì sul posto però gli agenti hanno trovato un'auto in fiamme e una folla impaurita

Un'autovettura in fiamme, urla e una folla di persone scese in strada. E’ questa la scena che si sono trovati davanti gli agenti del Reparto Volanti intervenuti ieri sera in via Antonietta Biscarra, a Tor Bella Monaca. Gli agenti sono stati inviati sul posto dalla Sala Operativa della Questura in seguito alla segnalazione di una donna minacciata di morte dal figlio.

I poliziotti mettendo immediatamente in sicurezza la zona, hanno atteso l’arrivo dei Vigili del Fuoco, che in breve tempo hanno spento l’auto in fiamme. Negli stessi attimi un uomo, approfittando della confusione, stava cercando di dileguarsi tra le numerose persone accorse, venendo però individuato e bloccato ancora con l’accendino in mano.

L’uomo, peraltro in condizioni psico-fisiche alterate causa l’abuso di sostanze stupefacenti e alcoliche, ha confessato di essere l’autore del gesto. Ricostruendo il susseguirsi degli eventi, i poliziotti hanno poi ascoltato anche la madre; la donna ha raccontato le continue liti son il figlio, il quale quando faceva uso di droghe o abuso di alcol diventava violento.

In quest’ultima circostanza, esasperata ed impaurita, ha chiamato la Polizia, avendo peraltro visto dalla finestra il figlio incendiare la sua auto. Il 45enne romano, l’uomo è stato anche trovato in possesso di un coltello di 20 cm con il quale aveva poco prima minacciato la madre.

Accompagnato negli uffici del Commissariato per ulteriori accertamenti, l’uomo è stato arrestato per i reati di incendio doloso, maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate, oltre ad essere stato denunciato per porto abusivo di arma da taglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a Tor Bella Monaca: litiga con la madre e le incendia l'auto

RomaToday è in caricamento