Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Eur, fermati in tre nella Smart: in auto nascondevano 32 smartphone rubati

Arrestati tre giovani ladri. A bordo trovate anche 35 valigette con all'interno set completi di posate, una batteria di pentole e 32 smartphone di ultima generazione, il tutto occultato nel baule posteriore

Hanno tentato la fuga ma senza successo. E così, dopo un inseguimento, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato due cittadini romeni di 21 e 20 anni, entrambi con precedenti e una 19enne incensurata, sempre di nazionalità romena. I tre sono stati fermati in via Cristoforo Colombo, a bordo di un'auto carica di oggetti rubati.

I tre, tutti a bordo di una Smart omologata per due persone, sfrecciavano per le vie dell'Eur. I militari si sono insospettiti dall'atteggiamento del conducente che, alla vista dei Carabinieri, ha cercato di coprirsi il volto. Dopo un breve inseguimento, terminato all'incrocio di via Laurentina, i Carabinieri hanno bloccato la Smart.

All'interno, nascosti nel baule posteriore, 32 smartphone rubati, 35 valigette con all'interno set completi di posate e una batteria di pentole. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato dai Carabinieri, che stanno indagando sulla provenienza della refurtiva. I tre arrestati sono stati sottoposti a fermo e accompagnati presso il Carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

furto eur1-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur, fermati in tre nella Smart: in auto nascondevano 32 smartphone rubati

RomaToday è in caricamento