rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Bologna / Via Teodorico

Stazione Tiburtina: importuna i passanti, poi si scaglia contro gli agenti. Arrestato

E' accaduto in via Teodorico. Il 30enne ha colpito un poliziotto con un pugno dopo essere stato portato in commissariato

Attimi di apprensione nel pomeriggio di ieri tra la Stazione Tiburtina e la adiacente Stazione Tibus quando la sala operativa della Questira di Roma ha inviato una pattuglia della Polizia di Stato del commissariato San Lorenzo in via Teodorico, dove era stata segnalata la presenza di un giovane straniero, che inveiva contro i passanti, gridando frasi incomprensibili  nella sua lingua. Sul posto, i poliziotti hanno immediatamente individuato il soggetto, e proceduto alla sua identificazione. 

PERMESSO SOGGIORNO SCADUTO - Il giovane, nato in Nigeria 23 anni fa, ha esibito un permesso di soggiorno scaduto, ed è per tale ragione che il ragazzo è stato condotto in commissariato per maggiori accertamenti. E’ emerso così che a carico dello stesso risultava già un precedente di Polizia per rissa. 

PUGNO AL POLIZIOTTO - Sembrava quindi un normale controllo, quando alla notizia di doverlo accompagnare presso gli Uffici dell’Immigrazione, per ulteriori accertamenti il giovane ha dato in escandescenze. Si è scagliato contro un poliziotto, sferrandogli un pugno al volto. Immediatamente bloccato, con non poca difficoltà dall’altro agente, dovrà ora rispondere del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione Tiburtina: importuna i passanti, poi si scaglia contro gli agenti. Arrestato

RomaToday è in caricamento