Nasconde hashish in un tappeto arrotolato, arrestato 50enne

La sostanza stupefacente, tra cui dello shaboo, trovata dalla polizia in un'abitazione di Ardea. In manette un uomo di 50 anni

Immagine di repertorio

Una tavoletta di hashish nascosta in un tappeto arrotolato. Questo quanto ha portato all'arresto di un 50enne italiano, trovato con il 'fumo' dagli agenti di polizia del commissariato Anzio - Nettuno nell'ambito dei controlli antidroga effettuati ad Ardea nel corso del weekend. Gli agenti, pattugliando il lungomare nella zona di Ardea, hanno notato una vettura con un uomo a bordo che, alla vista della Polizia di Stato, ha provato a dileguarsi ma è stato subito fermato.

COLTELLO INTRISO DI HASHISH - Poi, nel corso della perquisizione dell’auto, è spuntato un coltello a serramanico intriso di hashish, cosa che ha fatto estendere la perquisizione anche all’abitazione del fermato. Qui, nascosti in un tappeto arrotolato, gli agenti hanno rinvenuto un unico blocco di quasi 100 grammi di hashish nonché altri frammenti più piccoli, di quasi 2 grammi ciascuno.

SHABOO - In un involucro di carta stagnola, inoltre, sono stati rinvenuti circa 5 grammi di una sostanza polverosa che dai primi accertamenti effettuati, in attesa del definitivo responso dell’esame chimico, potrebbe ricondursi alla droga denominata shaboo. Oltre a ciò, sono state rinvenute diverse bustine vuote, un bilancino di precisione ed un coltello a serramanico, verosimilmente utilizzato per confezionare le varie dosi hashish. Pertanto, al termine, il 50enne è stato arrestato per rispondere di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento