menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'hashish ed il denaro sequestrati dai carabinieri a Nettuno

L'hashish ed il denaro sequestrati dai carabinieri a Nettuno

Sull'auto rubata con alcune dosi di hashish, in casa altri 400 grammi di sostanza stupefacente

Sulla vettura il 21enne aveva apposto delle targhe depredate da un'altra macchina

Su un'auto rubata con l'hashish. In casa altri 400 grammi di 'fumo'. Siamo a Nettuno dove i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno arrestato un 21enne di origini nordafricane regolarmente presente sul territorio nazionale per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

La serrata e costante attività informativa dei militari dell’Arma mirata a contrastare il fenomeno dello spaccio, ha consentito di localizzare un’abitazione alla periferia di Nettuno – diversa da quella in cui l’uomo risulta formalmente residente – utilizzata dallo stesso per confezionare ed occultare lo stupefacente.

I Carabinieri hanno effettuato degli appostamenti e, nella tarda serata di martedì 26 maggio, hanno deciso di effettuare il blitz riuscendo a bloccare l’uomo una volta uscito di casa.

Una volta intercettato l’uomo mentre viaggiava a bordo di una Smart Fortwo nera, risultata rubata a Nettuno nel novembre 2019 e sulla quale erano state apposte delle targhe asportate poco prima ad Anzio da una Daewoo Matiz, i militari hanno eseguito le perquisizioni personale e veicolare, rinvenendo una piccola quantità di hashish. 

Successivamente, la perquisizione è stata estesa anche all’abitazione dove i militari hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 400 grammi, della medesima sostanza, suddivisa in 4 panetti omogenei, nonché due bilancini di precisione e quasi 1000 euro in banconote, di vario taglio, ritenute provento dell’illecita attività di spaccio.

La sostanza stupefacente, i bilancini, il denaro, l’auto rubata e le targhe, anch’esse rubate, sono stati posti sotto sequestro dai militari, mentre l’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento