Trastevere: hashish a giovani e turisti, fermati tre pusher

I Carabinieri li hanno localizzati e pedinati, nelle vie tra piazza Mastai e Largo San Giovanni de' Matha, fino a quando, colti in flagranza, li hanno bloccati

Vendevano hashish a Trastevere. I loro "clienti" erano giovani e turisti. A mettere fine al loro business i Carabinieri che nelle zone della movida come ponte Sisto e piazza Trilussa hanno effettuato controlli arrestando, ieri sera, tre pusher. Si tratta di un 23enne egiziano, un 43enne somalo e un 54enne di Roma, tutti con precedenti per droga.

COLTI SUL FATTO - I militari della Stazione di Roma Trastevere hanno messo fine alle loro passeggiate nel quartiere, dove avvicinavano turisti e giovani tentando di piazzare le loro dosi di hashish.

Erano ormai specializzati nell’individuare possibili acquirenti, offrire e cedere rapidamente la droga. I Carabinieri li hanno localizzati e pedinati, nelle vie tra piazza Mastai e Largo San Giovanni de' Matha, fino a quando, colti in flagranza, li hanno bloccati.

HASHISH E DENARO - I militari hanno rinvenuto nelle loro tasche diverse decine di dosi di hashish e diverse centinaia di euro, provento dello spaccio.

I tre pusher sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno difendersi dall’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento