Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Guasto sulla Roma Lido scatena il panico: passeggeri a piedi sui binari

Un guasto all'impianto di alimentazione ha bloccato il "trenino" tra le stazioni Magliana e San Paolo. I passeggeri sono stati costretti a camminare a piedi sui binari per 500 metri

Preso dal panico qualcuno si è sentito male. Erano così tanti stipati sui vagoni che mancava l'aria. E' stato un vero inferno quello vissuto questa mattina dai passeggeri della Roma Lido a causa di un guasto all'impianto di alimentazione. Bambini, anziani, donne incinta. Tutti rimasti bloccati e costretti a scendere e a percorrere a piedi 500 metri di binari fino alla stazione successiva, Magliana. Ad attenderli forze dell'ordine e ambulanze."Ci hanno detto che il guasto sarebbe dovuto al rovesciamento di un carrello ferroviario - racconta un passeggero - Siamo rimasti bloccati tra le stazioni Magliana e San Paolo, perciò siamo stati costretti a tornare indietro a piedi sui binari e sui sassi. E' stata messa a disposizione finora una sola navetta per portarci alla stazione Piramide, dove era diretto il trenino, che era già stracolmo. Il problema è che ora c'é lo sciopero dei mezzi e questo creerà ulteriori disagi per ognuno di noi. Altri invece si sono incamminati a piedi". Già, come dire, oltre al danno la beffa. Il guasto è infatti coinciso perfettamente con l'inizio dello sciopero dei trasporti previsto per oggi, giovedì 1 marzo, dalle 8 e 30 alle 12 e 30. E comunque, quella della Roma Lido, è una storia vecchia.

I DISAGI - Dal mare a Piramide passando per Vitinia, Acilia e Ostia. Il "trenino" lo conoscono tutti e, purtroppo, non solo perché porta in spiaggia. Disagi, ritardi, malfunzionamenti e degrado sono ormai all'ordine del giorno e cittadini e comitati di quartiere stanno premendo per ottenere risposte. Il 'Comitato Utenti Metro Roma Lido', dopo aver appreso quanto reso noto da Atac Spa e Regione Lazio in merito alle future iniziative di ammodernamento e potenziamento della Roma-Lido, chiede "maggiore partecipazione e dialogo affinché tali interventi garantiscano prospettive di continuità". Di quali potenziamenti si parla?

ATAC ANNUNCIA INTERVENTI - "Consapevoli delle criticità che insistono sulla ferrovia regionale Roma-Lido, Atac Spa e Regione Lazio hanno messo in campo nelle loro qualità, rispettivamente, di gestore del servizio e di proprietari della linea, una serie di interventi per dare un deciso segno di attenzione verso un servizio ritenuto strategico per decine di migliaia di persone e per lo sviluppo del quadrante sud della Capitale". Così si legge in una nota stampa diffusa dall'azienda qualche giorno fa. "Malgrado le note ristrettezze di bilancio, la Regione ha stanziato alcune somme per intervenire sia sulle infrastrutture di rete, sia sul materiale rotabile, ossia i treni. Il programma degli interventi su quest´ultimi ha avuto la sua definizione economica nel gennaio scorso e adesso è pronto a partire. Ciò consentirà da qui all´inizio del 2013, di mettere in linea altri 8 treni completamente revampizzati e climatizzati che si aggiungono ai 12 al momento disponibili".


Gli interventi riguarderenno i treni 'MA200' e 'MA100' ossia le Frecce del Mare. La Regione Lazio ha approvato gli interventi di adeguamento e revamping di quattro treni 'MA200' che includeranno anche lavori di adeguamento dell´armamento ferroviario. Per quanto riguarda le Frecce del Mare, invece, il progetto prevede il recupero di "sei dei diciannove treni che avevano evidenziato criticità strutturali. Il primo e il secondo treno della serie sono già in servizio, mentre il terzo è in fase di collaudo e sarà in servizio ad aprile". A partire dal mese di aprile 2012, Atac rende noto che "partirà il progetto di climatizzazione su gran parte della flotta in servizio sulla Roma-Lido. L´inizio delle attività potrà essere ipotizzato entro fine anno con una produzione di cinque treni/anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto sulla Roma Lido scatena il panico: passeggeri a piedi sui binari

RomaToday è in caricamento