Monterotondo: picchia compagna e porta via il figlio, grave bambino di 2 mesi

Il padre 21enne è in stato di fermo in carcere a Rebibbia con l'accusa di lesioni gravissime. Il giovane era scappato con il bimbo in treno per raggiungere una baracca e poi andare al Centro Commerciale Porta di Roma

E' in gravi condizioni il bambino di due mesi e mezzo portato via da Gianluca Caucci, padre di 21 anni, sabato scorso a Monterotonto. Il piccolo è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neurologia pediatrica del Policlinico Gemelli e presenta un ematoma alla testa e un versamento. 

Caucci, dopo aver colpito con un pugno l'ex compagna di 20 anni mentre stava passeggiando con il figlio in viale Mazzini a Monterotondo, era fuggito via a piedi con il neonato nel suo passeggino. Poi, il viaggio in treno fino a raggiungere una baracca in zona Bufalotta dove padre e figlio hanno trascorso la notte tra venerdì e sabato. 

Quindi un altro trasferimento, stavolta al Centro Commerciale Porta di Roma dove i carabinieri della compagnia di Monterotondo diretti dal capitano Salvatore Ferraro li hanno trovati dodici ore dopo la fuga grazie anche al supporto di un elicottero e delle unità cinofile. Una volta ritrovati Gianluca Caucci è stato interrogato raccontando di aver "dato del latte in polvere al piccolo per farlo mangiare".

Ma se ad un primo esame le condizioni di salute del piccolo sembravano buone, succesivi riscontri medici hanno accertato la presenza di un versamento conseguenza di una frattura cranica, all'altezza dello zigomo, la cui origine appare ancora incerta.

A quel punto la posizione del giovane si è aggravata. I carabinieri, con la direzione delle indagini della procura di Tivoli, dopo averlo denunciato per "sottrazione di minore" lo hanno sottoposto in stato di fermo al carcere di Rebibbia per "lesioni gravissime aggravate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento