rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Gorga

Donna minacciata con una motosega e brutalmente picchiata davanti alle figlie

I carabinieri della stazione di Gorga hanno alla fine arrestato il partner violento, un uomo di 42 anni

Un uomo di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Gorga dopo mesi di violenze e minacce ai danni della compagna, episodi andati in scena anche davanti alle due figlie minorenni.

A chiedere aiuto è stata la donna, che ha chiamato il 112 denunciando l’ennesima aggressione. Quando i carabinieri sono arrivati nel piccolo comune lepino l’hanno trovata ferita e sotto choc, il marito violento ancora in casa, e l’hanno affidata all’ambulanza del 118, che l’ha portata all’ospedale di Colleferro per le cure. Sul suo corpo erano ancora fresche le ferite di un’altra aggressione, avvenuta la sera del 3 gennaio scorso, che aveva deciso di non denunciare. 

Esausta ed esasperata, la donna ha raccontato ai militari che le violenze andavano avanti da mesi, alimentate dall’alcol, e che il marito in passato l’aveva minacciata di morte con una motosega o picchiata con un manico di scopa. Su disposizione della procura di Velletri, l’uomo è stato arrestato e trasferito nella casa circondariale di Velletri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna minacciata con una motosega e brutalmente picchiata davanti alle figlie

RomaToday è in caricamento