rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Policlinico Gemelli, Giulio Andreotti ricoverato in codice rosso: sta meglio

Il senatore verserebbe in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita. Al momento si trova nel reparto di terapia intensiva. Il genero: "Condizioni preoccupanti data l'età, ma si sta riprendendo e siamo sereni"

Il senatore a vita Giulio Andreotti é stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli di Roma. Le sue condizioni, inizialmente gravi, starebbero migliorando. Il senatore è stato ricoverato in codice rosso ma non è mai stato in pericolo di vita. La causa del malessere una bronchite che avrebbe poi causato un principio di crisi respiratoria.

"Dopo pranzo ha avuto un momento di crisi respiratoria di cui soffriva già nelle ultime settimane per colpa di una bronchite che non era del tutto superata - ha spiegato il genero Marco Ravaglioli - questo ha provocato, ci hanno spiegato i medici, un'alterazione della pressione sanguigna che lo ha fatto star male. Il presidente non ha mai perso conoscenza, ma non è certo in condizioni buone. Ora resta in terapia intensiva ma spero di non sbagliarmi dicendo che è solo una misura di prevenzione e non una reale necessità".  "Le condizioni sono preoccupanti data l'età, ma si sta riprendendo e siamo sereni", ha concluso il genero.

Giulio Andreotti

I commenti. "Siamo vicini a Giulio Andreotti e alla sua famiglia». È quanto afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. "È un grande patriarca della nostra città, e i cittadini romani, al di là delle posizioni politiche, provano per lui un grande affetto". Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini su Twitter: "Andreotti sta male. Gli siamo vicini con stima e affetto . ForzaGiulio!".


(ANSA)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico Gemelli, Giulio Andreotti ricoverato in codice rosso: sta meglio

RomaToday è in caricamento