Cronaca

Incidente al palazzaccio: la sofferenza dei genitori delle vittime

Valentina Porcelli lotta tra la vita e la morte. Così sua madre: "Di solito mi manda un sms, non è arrivata ed ho capito che era successo qualcosa". I genitori della Arru stanno tornando dalla Grecia. Distrutti i familiari di Giulia Brignone

Ha capito che era successo qualcosa dal mancato arrivo del solito sms della figlia. A parlare è la madre di Valentina Porcelli, la ragazza superstite del terribile incidente del Palazzaccio avvenuto questa mattina. "Ogni volta che Valentina esce la sera, quando va a dormire dalla cugina senza rincasare, mi manda un sms. Ieri notte non è arrivato, ho provato a chiamare mia figlia al telefono, che squillava, ma nessuno rispondeva. Allora ho capito che era successo qualcosa: ho chiamato i genitori di altri amici e attraverso il tam tam e la tv abbiamo saputo dell'incidente".

La sua storia si intreccia con la sofferenza dei genitori di Valentina Arru e di quella di Giulia Brignone. I primi, in vacanza in grecia per le nozze d'argento, stanno tornando in fretta e furia nella capitale per piangere, purtroppo, la giovane figlia.

Distrutti i familiari di Giulia Brignone. "Morire così, è inaccettabile", spiega un'amica di Giulia. In lacrime tutti i parenti giunti all'ospedale sperando di ricevere notizie confortanti e sconfortati dal terribile annuncio dei sanitari.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente al palazzaccio: la sofferenza dei genitori delle vittime

RomaToday è in caricamento