Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca La Storta / Via Alberto Tallone

La Storta, è giallo su 17enne scomparsa: denunciati amici che l'hanno aiutata a fuggire

Nove denunce per sottrazione di minore, e un mistero che si infittisce ogni giorno. Ginevra Randazzo si è allontanata da casa il 28 luglio, ma non era da sola

Ginevra Randazzo

"Non siamo di fronte solo alla fuga di una ragazzina, c'è molto di più". Ne sono convinti i genitori di Ginevra Randazzo, la 17enne scomparsa da La Storta lo scorso 28 luglio. In venti giorni il caso della giovane fuggita dalla sua abitazione di via Alberto Tallone è diventato un giallo. L'allontanamento è stato "volontario", secondo quanto valutato dai Carabinieri di zona che indagano sui fatti, ma la ragazza non si è mossa da sola. 

NOVE DENUNCE - I genitori hanno denunciato per sottrazione di minore nove conoscenti di Ginevra, sette maggiorenni e due minorenni, che a quanto emerso dagli interrogatori, l'avrebbero aiutata nella fuga. Ma che oggi della loro "amica" dicono di non sapere più niente. Anzi, sono loro stessi a rivolgere un appello alla giovane sulla sua bacheca Facebook. 

Questo il post datato 13 agosto. "Ginni ci stanno interrogando a tutti e ci hanno detto che se non ti fai viva il caso lo devono dare alla magistratura e per noi tutti che ti abbiamo aiutato saranno c****! Ci mettono a tutti al gabbio perchè la legge dice che chi allontana un minore dai genitori è punibile dai 2 anni..Noi ti abbiamo aiutata e non ce ne pentiamo però ora aiutaci tu a noi..". 

I NASCONDIGLI - Le ultime notizie di Ginevra risalgono al 5 agosto. "Eravamo riusciti a sapere dove si nascondeva tramite varie fonti, prima è stata ad Aprilia, poi a Casal de'Pazzi - spiega Gianluca, il compagno della madre Karen, presidente del Comitato di quartiere Piansaccoccia - ora però abbiamo perso di nuovo le tracce. I suoi pseudo amici, quelli che l'hanno aiutata a scappare da casa, dicono di non sapere più niente neanche loro, ma le loro versioni sono contradditorie". 

"NON E' SOLO UNA FUGA" - Il caso sta per passare nelle mani della Procura, e la lista di presunti coinvolti nella scomparsa delle 17enne potrebbe allungarsi. "Ormai è chiaro che non si tratta di una banale fuga da adolescente" ripete Gianluca "ogni giorno che passa emergono particolari che dicono altro". Il mistero si infittisce, e le piste seguite si intrecciano disegnando una trama ancora oscura. 

SUI SOCIAL - Intanto amici e familiari si sfogano con Ginevra sulla sua bacheca Facebook. Tantissimi gli inviti a tornare al più presto, accanto a poesie, foto e canzoni. 

"Amore torna a casa!!Stiamo lavorando tutti per te!Troveremo insieme una soluzione che ti renda felice", "Amore di mamma....ancora un'altra notte....sono tanti giorni che mi chiedo come dormi, se mangi, se stai bene", "Ciao piccola...buon ferragosto!!oggi saremmo state insieme a pranzo". E ancora un appello a chi forse potrebbe ancora sapere qualcosa: "A tutti gli "amici" di Ginny, collaborate...".   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Storta, è giallo su 17enne scomparsa: denunciati amici che l'hanno aiutata a fuggire

RomaToday è in caricamento