Fiumicino: nuovo geyser nel mare a 100 metri dalla costa

Un episodio simile a quello di via Coccia di Morto di qualche settimana fa. Sopralluogo del sindaco Montino insieme all'INGV per valutare il fenomeno

Una nuova fuoriuscita di gas, a circa 100 metri dalla costa di Fiumicino. Un altro geyser dopo i precedenti delle scorse settimane. Questa mattina il sindaco, Esterino Montino, insieme all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e alla Capitaneria di Porto, ha effettuato un sopralluogo in mare dove si è verificato il fenomeno. In quel punto l’autorità portuale sta effettuando dei sondaggi a circa 40 metri di profondità per la realizzazione del porto commerciale.

“Gli esperti – ha dichiarato Montino – ci dicono che questo geyser è simile a quello trovato a via Coccia di Morto: (IL VIDEO) è una fuoriuscita di anidride carbonica al 90-95%. Gli scienziati stanno facendo tutte le campionature e le analisi del caso, ma credo che non ci sia una grande differenza con il precedente. 

Anche a livello di profondità non c’è differenza con la sacca di gas trovata a via Coccia di Morto. In ogni caso, una volta ottenuti i risultati scientifici, anche qui faremo un intervento di chiusura.

Come concordato, sarà Italgas a effettuare l’intervento di ripristino del foro a Coccia di Morto, mentre in quest’altro caso, i costi saranno a carico dell’impresa che stava effettuando i carotaggi per il porto commerciale.
C’è da dire che quello sul sottosuolo di Fiumicino era un dato già conosciuto, fenomeni di questa natura c’erano stati nel 2010 e, ancora, nei decenni precedenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è un caso che la Terza Università, sulla base di un affidamento dato dalla Regione Lazio, ha potuto fare una campionatura di oltre 600 piccoli sondaggi in tutta l’area di Fiumicino e Isola Sacra, grazie ai quali si è visto che anche lì, nel sottosuolo, ci sono queste sacche di gas”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento