Il Generale Agovino ringrazia carabinieri che salvano due uomini dal suicidio

I fatti lo scorso 11 settembre in via Cerbara a Tor Marancia ed in via dei Campioni, dove i militari hanno evitato una possibile esplosione in un palazzo

Il Generala Agovino si complimenta con i carabinieri

Questa mattina, il Comandante della Legione Carabinieri Lazio, Generale di Divisione Angelo Agovino, ha voluto complimentarsi con i Carabinieri particolarmente distintisi in due recenti fatti di cronaca avvenuti nella Capitale.

TENTATO SUICIDIO A TOR MARANCIA - Il primo, avvenuto in via Giuseppe Cerbara, nel quartiere Ardeatino-Tor Marancia, la mattina dello scorso 11 settembre, ha visto l’intervento di quattro Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e due della Stazione Roma San Sebastiano, consentendo il salvataggio di un cittadino dello Sri Lanka, di 35 anni, che minacciava di lanciarsi dal balcone di casa.

SALVATO DAI CARABINIERI - Giunti rapidamente sul posto, i Carabinieri, dopo un fitto colloquio con l’uomo, affetto da problemi psichici, sono riusciti a farlo desistere dall’insano gesto, riportandolo all’interno dell’abitazione e affidandolo poi alle cure del personale medico intervenuto.

SVENTATA ESPLOSIONE ALL'EUR - Il secondo episodio, avvenuto la stessa mattina di domenica 11 settembre, in viale dei Campioni all'Eur, ha visto l’intervento di due Carabinieri della Stazione e due del Nucleo Operativo di Roma Eur, per un uomo di 38 anni che, a causa dell'abuso di droga, aveva perso il lume della ragione minacciando di far esplodere il suo appartamento. L'intervento dei militari ha consentito di chiudere il gas dell’appartamento che aveva lasciato aperto, dopo aver dato fuoco ad un rotolo di carta nel forno della cucina, scongiurando il peggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CRISI ALLUCINOGENA - L'uomo, che aveva consumato una ingente quantità di sostanze stupefacenti, era in preda ad una crisi allucinogena e con un oggetto appuntito si era anche provocato diversi tagli sulle braccia e sul torace, urlando e lanciando oggetti dalla finestra. L’intervento dei Carabinieri ha così consentito di immobilizzare l’uomo e riportare la tranquillità nel condominio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento