Metro B1, Garante Scioperi: "Compromessi Diritti Cittadini"

Il presidente dell'Autorità di Garanzia Roberto Alesse critica il sistema metropolitano: "A rischio il diritto costituzionale"

Un disservizio che compromette i diritti dei cittadini. A puntare il dito contro i problemi della Metro B1 il presidente dell'Autorità di Garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali, Roberto Alesse: "I problemi persistenti legati al buon funzionamento del sistema metropolitano capitolino, sia per ragioni di ordine tecnico, sia per ragioni legate alle relazioni industriali, stanno seriamente mettendo a rischio il diritto costituzionale dei cittadini ad usufruire del servizio pubblico essenziale".

PROBLEMI CONTINUI - Garante degli scioperi che prosegue: "Ciò, a maggior ragione, perché tali problematiche incidono, per la seconda volta, in pochi giorni, e significativamente, su scioperi, regolarmente proclamati nel settore del trasporto pubblico locale, il prossimo dei quali programmato per la giornata di domani - conclude Alesse -. Ancora una volta, per i profili di propria competenza, e nella sua funzione di tutela degli interessi dell'utenza, l'Autorità di garanzia che presiedo ribadisce la propria disponibilità a confrontarsi, in una sede terza ed imparziale, sulle questioni che riguardano la regolare circolazione dei treni della Metro B di Roma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento