Cronaca Via Sant'Agnese

Odissea sul treno a Tivoli, Gallotti: “Trenitalia mente”

Il sindaco della città dell'Arte accompagna con i pullman gli ultimi pendolari bloccati dal 3 febbraio sul Roma-Pescara: "Treni scambiati per dei carri bestiame". Alle 14,15 sul TgCom24 la versione del primo cittadino

Una sola certezza: l’odissea dei pendolari bloccati per 36 ore alla stazione ferroviaria di Tivoli sta per finire con gli ultimi passeggeri che stanno raggiungendo le loro rispettive abitazioni. Terminano non senza polemica le vicissitudini dei circa 150 passeggeri rimasti bloccati sul Roma-Pescara dalle 17 del 3 febbraio a causa del maltempo. Una storia incredibile che ha innescato una serie di botta e risposta tra l’amministrazione comunale di Palazzo San Bernardino e Trenitalia. Polemica che Sandro Gallotti rincara: "Trenitalia ha scambiato i treni dei pendolari per dei carri bestiami. Tra i passeggeri rimasti bloccati sul treno alla stazione di Tivoli, quelli che hanno passato due notti in albergo lo hanno potuto fare ma solo grazie all'impegno dell'amministrazione comunale che ha offerto il massimo sostegno a decine di persone tra cui donne, una incinta, bambini e anziani. Da Trenitalia non c'è stato alcun tipo di sostegno e le comunicazioni che arrivano da loro non corrispondono alla realtà dei fatti".

PULLMAN VERSO CASA: Sindaco di Tivoli che in questo momento si dovrebbe trovare su un un pullman scortato dalle Forze dell'Ordine e diretto ad Avezzano per accompagnare l'ultimo gruppo dei passeggeri del treno rimasto bloccato alla stazione del capoluogo tiburtino a causa del maltempo: "La nostra priorità è mettere al sicuro i passeggeri abbandonati da Trenitalia e garantire la sicurezza e l'incolumità pubblica sul territorio cittadino - ha proseguito il sindaco -, poi arriverà il momento del confronto con chi avrebbe dovuto adoperarsi e invece ha mancato di senso di responsabilità. Come amministrazione abbiamo fatto il possibile ospitando i passeggeri in alberghi e ristoranti, e fornendo pasti caldi a chi ha preferito rimanere sul treno".

TGCOM 24: Il pullman è stato autorizzato dalla Prefettura di Roma a transitare lungo l'autostrada A24 aperta in via eccezionale. Arriverà fino al casello autostradale scortato dai Carabinieri, poi lungo l'autostrada sarà scortato dalla Polizia Stradale. Sindaco Gallotti che sarà alle 14,15 in diretta sul Tgcom24 per denunciare l’odissea dei pendolari del Roma-Pescara: “Desidero ringraziare il Prefetto di Roma Pecoraro e la dottoressa Vaccaro per essersi resi disponibili al massimo per gestire questa emergenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odissea sul treno a Tivoli, Gallotti: “Trenitalia mente”

RomaToday è in caricamento